DEFENDER Europe 20 e il “Traffico di Bambini in Vaticano”: quando QAnon non vuole arrendersi…

di Bufale.net Team |

DEFENDER Europe 20 e il “Traffico di Bambini in Vaticano”: quando QAnon non vuole arrendersi… Bufale.net

Ci segnalano una nostra bufala legata a DEFENDER Europe 20 e il “Traffico di Bambini in Vaticano”.

I più attenti tra voi ricorderanno Defender Europe 20: fu letteralmente l’ultimo tormentone dei complottisti prima che la pandemia da COVID19 canalizzasse l’attenzione del mondo.

Riassunto delle Puntate Precedenti…

Per i meno accorti parliamo di una semplicissima esercitazione militare NATO, parte dei periodici stress test delle forze NATO. Perché ovviamente, prove ed esercitazioni le fai quando tutto va bene e sei in pace, non le fai all’ultimo momento quando magari sei in guerra e finisce che qualcuno si spara nei piedi come nei fumetti delle Sturmtruppen e del Tromba…

Semplice esercitazione che per i nostri amici complottisti divenne la prova di un Colpo di Stato dei Poteri Forti intenzionati ad invaderci in modo così occulto da lasciare mezzi e soldati in giro per l’Europa.

I precursori di coloro che sarebbero andati a beccarsi denunce random inseguendo ambulanze per fare loro sgradite fotografie per un lunghissimo Marzo 2020 macchiato dal primo Lockdown decisero di invadere la Rete di foto di mezzi militari, rubate da gallerie fotografiche datate nel tempo o scattate in giro alla chetichella raccontando di improbabili Colpi di Stato e manovre militari segrete.

Alla fine, con una pandemia in corso, anche le esercitazioni dovettero prematuramente finire (comunque, per sua natura, un’esercitazione militare non è eterna…) e per un bel po’ ci siamo dimenticati di DEFENDER20.

Come dei Fidget Spinner, di Pokemon Go, e degli ingegneri da Facebook pronti a fare foto a ponti a caso millantando di aver assistito al nuovo Caso Morandi…

Ma si sa, il mondo del Complotto ama riciclare le bufale, ed ecco che siamo tornati a DEFENDER20, con un piccolo aiuto di una protesi di #ItalyDidIt

Il capitolo “extra” in cui il Patriota Q arresta Papa Francesco accusato di pedofilia e l’Agente Speciale Mattarella 00Sergio interviene per salvare il Santo Padre dalla diffamante e ingiuriosa accusa e terrorizza il Patriota Q giurandogli vendetta in nome della Regina.

DEFENDER Europe 20 e il “Traffico di Bambini in Vaticano”: quando QAnon non vuole arrendersi…

QAnon e le accuse strumentali di Pedofilia

Uno dei metodi di azione preferito di QAnon è l’accusa strumentale di Pedofilia.

Sostanzialmente, i QAnon sanno benissimo che l’accusa di pedofilia è la più vile che si possa tirare addosso a qualcuno, e quella che suscita reazioni più violente.

Lo sappiamo bene noi, che abbiamo dovuto aiutare più volte persone accusate ingiustamente di pedofilia per crudele dispetto a non vedere la loro vita rovinata.

L’accusa di pedofilia QAnon funziona con un’inversione plateale dell’Onere della Prova, ed è alla base delle origini stesse del culto.

Ricordiamo infatti le origini stesse del Mito: ovvero come il Patriota Q, Santo Patrono e Feticcio dei Q, sia nato come bizzarro supereroe creato per impedire a Hillary Clinton di mangiare i bambini nella pizza in apposite pizzerie pedosataniste rifornite dalle Deep Underground Military Bases (acronimo: DUMB, “Scemotto”) gestite dai Poteri Forti.

In un mondo normale, lo scenario funzionerebbe così:

“Io dico che tu sei un pedofilo, hai capito pedofilo? Lo scrivo su Internet, lo urlo a tutti, io dico che sei pedofilo e se non vuoi che dica che sei pedofilo devi provarlo, e intanto finché non cacci fuori le prove sono libero di dire che sei pedofilo e tutti quanti di farti tutto il male possibile”

“D’accordo Tizio, ora ti querelo e se vieni in tribunale a piangere che non lo sapevi è anche peggio”

Ma nel fantastico mondo di QAnon le accuse di pedofilia restano attaccate alle vittime come eterna causa di diffamazione.

E il Patriota Q, nella sua vita di superspione mancato, ne ha accumulati di nemici.

Eccome se ne ha di gente a cui fare i dispetti…

Del resto è stato beffato da Soros che più volte è sfuggito alla morte, sconfitto dagli Obama (nell’UFO Spaziale di Eva Braun), battuto agli “scacchi 4D” da Hillary Clinton, che ha vistoi suoi seguaci divorati dai Teletubbies al completo, è stato umiliato dalle tette di Katy Perry (che, essendo la madrina del 25ennale di Pokemon, lo avrà fatto sottomettere da Ash Ketchum e il Team Rocket al completo…), sottomesso da Tom Hanks, beffato da Matteo Renzi, umiliato da Xena la Principessa Guerriera e Conan il Barbaro e invaso dai Rettiliani, nonché inseguito da Mattarella pronto a dargli il fatto suo, e irriso dal Santo Padre che sempre e comunque sfugge ai suoi tentativi di arresto.

Tutte persone da accusare di pedofilia col piglio del ragazzino punito per le sue intemperanze che si vendica scrivendo il nome della maestra ed il suo numero di telefono nei cessi dell’Autogrill.

DEFENDER 20 e l'(ennesimo) arresto del Papa – il Bispensiero di QAnon

Da sempre il Patriota Q ha avuto la bizzarra abitudine di contraddirsi da loro.

Se leggi i “Drop” , i suoi “pizzini virtuali” relativi alla Pandemia, scoprirai che a seconda del giorno della settimana la Pandemia è un’invenzione dei Poteri Forti per schiavizzare i “Veri Patrioti” e rinchiuderli nei Campi FEMA dove soffriranno tra pianto, Teletubbies e Stridore di denti oppure è un favore personale che il Patriota Q ha chiesto all’OMS e Donald Trump per aver una scusa per sfilare nelle strade deserte vestito da Cosplayer di Final Fantasy per liberare i Bambini Talpa e uccidere personalmente l’odiato Tom Hanks.

Fallendo miseramente in tutti e due gli obiettivi, peraltro.

Sempre leggendo i suoi drop, scopriamo che contemporaneamente DEFENDER20 è una operazione dei Poteri Forti in collaborazione con l’America corrotta dei Dem per invadere il mondo e contemporaneamente un’operazione del Patriota Q nella quale lui, i suoi fidati cosplayer, il Kraken, il Sarchiapone, la Tempesta e Miocuggino sono andati ad arrestare il Papa liberando i bambini talpa usati nella pizza pedofila.

DEFENDER Europe 20 e il "Traffico di Bambini in Vaticano": quando QAnon non vuole arrendersi...
DEFENDER Europe 20 e il “Traffico di Bambini in Vaticano”: quando QAnon non vuole arrendersi…

Un testo redatto in inglese e in traduzione automatica di Twitter sgrammaticata:

Dalla metà alla fine del 2019 il Vaticano è stato perquisito dalla polizia, quindi il 17 marzo è iniziata l’operazione Defender Europe. 50.000 soldati da Stati Uniti, Regno Unito ed Europa scesero a Roma. Ricorda l’altezza di Corona in Italia allora. Pensa al Vaticano e alla sua mafia del traffico di bambini.

Il collegamento del Tweet è quantomeno criptico: ovvero invita il lettore a collegare

  1. Il Primo Lockdown
  2. DEFENDER20
  3. Uno dei tanti presunti “arresti del Papa”
Sì, siamo confusi anche noi...
Sì, siamo confusi anche noi…

E l’unica spiegazione logica è la stessa del Patriota Q durante il Lockdown a New York.

In uno stanco remake in salsa #ItalyDidIt il Patriota Q di Shroedinger vuole darci a intendere che DEFENDER20 sia contemporaneamente un tentativo dei Poteri Forti corrotti di invadere l’Europa insidiando Putin e privando Trump della sua supremazia e una pratica scusa per portarsi l’esercito di cosplayer a cercare di strappare il Papa alla vigilanza del suo mortale nemico Mattarella Agente 00Sergio.

Il fatto che in quel periodo siano registrate solo ispezioni della Guardia di Finanza?

Magari il Patriota Q ci racconterà che il Papa non voleva pagare l’IVA sulle Pizze Pedosataniste e il pizzaiolo satanico non batteva mai regolare scontrino…

Oppure che Matteo Renzi e il fido Obama, stanchi di rubare i voti perduti di Trump si siano dilettati nel trafugare il contenuto del registro di cassa elettronica delle pizzerie pedofile…

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News