Lucy Lawless contro Kevin Sorbo sulle bufale in difesa dei QAnon: Xena contro Hercules, il ritorno

di Shadow Ranger |

Lucy Lawless contro Kevin Sorbo sulle bufale in difesa dei QAnon: Xena contro Hercules, il ritorno Bufale.net

“Al tempo degli Dei dell’Olimpo, dei signori della guerra e dei re che spadroneggiavano su una terra in tumulto, il genere umano invocava il soccorso di un eroe per riconquistare la libertà finalmente arrivò Xena, l’invincibile Principessa Guerriera forgiata dal fuoco di mille battaglie”, recitava la sigla di un noto show del pomeriggio, Xena Principessa Guerriera.

Show che, come chiunque sia vissuto nelle ultime decadi su questo pianeta ricorderà, raccontava le avventure spesso eroiche, spesso improbabili e un po’ picaresche (ricorderemo per sempre un episodio in cui Xena salva Gesù Bambino e insegna agli antichi greci la gioia del Natale) di Xena. Mercenaria di Anfipoli, interpretata da Lucy Lawless che in un episodio della serie Hercules abbandona la vita da spietata guerriera per diventare la paladina dei deboli e degli oppressi.

E nel farlo, conquista una serie televisiva tutta sua, la citata “Xena Principessa Guerriera”, spin-off e concorrente diretta della serie “Hercules” del collega, poi rivale, Kevin Sorbo.

E nessuno avrebbe mai creduto che Xena di Anfipoli ed Hercules avrebbero, dopo venticinque anni dal loro scontro fantasy nell’episodio di Hercules “La Principessa Guerriera” ricominciato a combattere, questa volta però a parti invertite.

Laddove nell’episodio fantasy di quel lontano Marzo del 1995 Hercules, interpretato da Kevin Sorbo, sconfisse Xena suscitando in lei quel desiderio di cambiamento che l’ha portata a diventare l’eroina della sua serie, nel 2021 l’eroe intervenuto per riportare l’amico sulla retta via è proprio Lucy Lawless, celeberrima e amata attrice Neozelandese, Membro dell’Ordine al Merito della Nuova Zelanda.

Lucy Lawless contro Kevin Sorbo sulle bufale in difesa dei QAnon: Xena contro Hercules, il ritorno

Da un lato abbiamo Kevin Sorbo. Attore, interprete dell’Hercules televisivo seriamente convinto della teoria del complotto per cui Angeli, il “Druido di QAnon” e i suoi compagni di scorribande QAnon siano in realtà agenti segreti inviati dagli Antifa.

Teoria che abbiamo già sottoposto più volte a Fact Checking, rivelando che, effettivamente, si tratta di figure centrali di QAnon, e il presunto “tatuaggio della Falce e Martello” sulla mano di uno di loro è in realtà una runa apparsa in un videogame molto in voga su 4chan, patria originale dei QAnon stessi.

Una rapida indagine sul profilo twitter di Kevin Sorbo dimostra che il suo non è un lapsus temporaneo: Kevin Sorbo sembra effettivamente ritenere davvero che gli atti violenti di QAnon al Congresso siano una “False Flag” ordita dagli Antifa

Il che ha portato la reazione di Lucy Lawless. Brutale oseremmo dire. Diretta come la famosa mossa segreta di Xena che ti butta per terra bloccandoti il sistema nervoso o un tiro del suo leggendario Chakram. Che traduciamo qui in tutta la sua verace schiettezza

No Nocciolina. Quelli non erano patrioti. Erano le tue scimmie volanti, terroristi domestici, attori di QAnon. Sono la feccia che va in giro a commettere le male azioni di persone come te che adorano dargli la carica come tanti pupazzi a molla e vederli fare del loro peggio #lavatiquellemaniluride #istigatore

E per quanto bufale.net non avrebbe mai osato tanta celere schiettezza, speriamo che almeno così Kevin Sorbo si avveda dell’errore compiuto.

Del resto, nel telefilm da noi citato, a parti invertite, Xena dopo un aspro rimprovero divenne una forza per il Bene.

E ci chiediamo perché questa volta non abbia almeno avuto uno Iolao a dirgli che stava postando fake news prima dell’arrivo di Lucy Lawless.

Incidentalmente, possiamo aggiungere all’ormai lunghissimo elenco di persone che hanno sconfitto ed umiliato il Patriota Q, assieme a Soros, Obama (col suo UFO volante), i Clinton, le Tette di Katy Perry, Tom Hanks, i Teletubbies, i Rettiliani e Matteo Renzi anche Xena, la Principessa Guerriera in persona.

E noi non sfideremmo il Chakram di Xena.

Attento Patriota Q, attento all’Urlo di Xena.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News