Voti annullati al Movimento 5 Stelle in Sardegna: la confessione dello scrutinatore è una bufala

di Redazione Bufale |

voti annullati
Voti annullati al Movimento 5 Stelle in Sardegna: la confessione dello scrutinatore è una bufala Bufale.net

Sta girando in Rete da questa sera una nuova bufala in merito a presunti voti annullati al Movimento 5 Stelle in Sardegna, almeno stando al racconto di uno scrutinatore. La storia raccontata nel video in questione è molto semplice, con il ragazzo che sarebbe stato allontanato dai seggi perché intenzionato a rendere pubblica la verità, mentre gli altri scrutinatori erano impegnati a rendere nulli i voti da parte degli elettori del M5S aggiungendo altri segni alle schede in cui erano emerse preferenze per il candidato “giallo”.

Peccato che la storia dei voti annullati in Sardegna sia un’enorme fake news, creata dal medesimo troll che poco più di una settimana fa si era finto membro della giuria di Sanremo. Come avrete notato dal nostro articolo di allora, in quel frangente venne denunciata l’imposizione da parte del PD nel decretare vincitore Mahmood, al contrario di quanto espresso dai singoli artisti e dai rispettivi meriti. Insomma, questo ragazzo si diverte a prendersi gioco di quegli italiani che tendenzialmente si indignano con grande facilità, ricondividendo contenuti simili senza informarsi.

Al momento non ci sono segnalazioni di presunti brogli elettorali e la natura stessa della fonte, in un contesto di questo tipo, rende automaticamente “bufala” la storia dei voti annullati al Movimento 5 Stelle durante le elezioni che si sono tenute tra ieri ed oggi 25 febbraio. Per questo motivo il nostro consiglio è quello di non ricondividere il video iniziale, al fine di non alimentare ulteriore disinformazione sulla vicenda.

Per completezza d’informazione, in ogni caso, vi lasciamo al video di denuncia riguardante i presunti voti annullati al Movimento 5 Stelle in Sardegna, disponibile in questa pagina, con relativo tentativo di denuncia che sarebbe stato bloccato dagli altri scrutinatori. Staremo a vedere se anche questa storia avrà la medesima visibilità rispetto a quanto avvenuto il giorno dopo la finale del Festival di Sanremo 2019.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News