Col senno di poi: “Ma i medici e gli scienziati ci avevano detto che…?”

di Bufale.net Team |

Col senno di poi: “Ma i medici e gli scienziati ci avevano detto che…?” Bufale.net

“Ma i medici e gli scienziati ci avevano detto che…?”: siamo invasi da settimane da segnalazioni di tal fatta. Qualcuno, ci risulta, ha anche provato a collazionarle per lanciarciele come macigni.

Non c’è neppure bisogno di raccogliere articoli su articoli: sappiamo benissimo che a giugno 2021 la terza dose era meno che una ipotesi e che a novembre si puntava sulla terza.

Non c’è bisogno che ci bombardiate chiedendo di “fare l’antibuffala degli scienziati”, come se la Zia Pinuccia e lo Zi Peppe fossero improvvisamente diventati premi Nobel (o Nobbile) per meriti sul campo del complottismo.

Il senno di poi gode di ottima vista, dieci se non venti decimi. Ma la sua ottima vista funziona solamente per gli eventi passati.

Le date sono importanti

Quando abbiamo sentito dichiarare che probabilmente non avremmo avuto bisogno di una terza dose? A Giugno 2020, a fronte di un ottimistico calo dei casi.

Quando abbiamo sentito parlare di Terze Dosi? Quando abbiamo creduto che la pandemia sarebbe finita? Prima dell’arrivo di Omicron.

La situazione a Dicembre del 2021, di cui i colleghi di Facta parlano approfonditamente, è del tutto diversa da quella di Giugno del 2021.

Accusare la Comunità Scientifica in toto di non aver previsto gli effetti sociali e sanitari di Omicron nel 2020 ha tanto senso quanto accusare uno scienziato del 2017 di non aver previsto che nel 2020 avremmo avuto a che fare con la Pandemia più devastante degli ultimi cento anni.

Siamo in una situazione che spariglia completamente le carte della scienza, e nonostante questo, nonostante il fatto che non stiamo navigando a vista, ma siamo in balia delle mutevoli variazioni di un virus il cui punto di forza è la sua capacità di riproduzione, stiamo, a fatica, tenendo banco.

È vero, molte delle previsioni della scienza nel primo decennio della Pandemia si sono rivelate inesatte.

Molti titoli giornalistici si sono rivelati clickbait se non vera e propria infodemia, e siamo stati i primi a denunciare questa deriva.

Ma potete cordialmente smettere di postarci articoli di uno o due anni fa chiedendoci capziosamente “Ma i medici e gli scienziati ci avevano detto che…?”

Perché due anni fa neppure voi e la Signora Pinuccia sapevate che ci saremmo trovati con le ginocchia dentro una variante immondamente contagiosa e maggiormente resistente ai vaccini, che COVID19 avrebbe continuato a tenere banco assediando un sistema immunitario rinforzato dai vaccini ma ovviamente non all’infinito, nessuno di voi sapeva come affrontare una Pandemia.

Ma almeno ci stiamo provando.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News