Netto passo indietro degli Alpini su adunata e molestie a Rimini: arrivano scuse e provvedimenti

di Redazione Bufale |

Alpini
Netto passo indietro degli Alpini su adunata e molestie a Rimini: arrivano scuse e provvedimenti Bufale.net

Cambio di rotta per il presidente dell’Associazione Nazionale Alpini, Sebastiano Favero, in seguito ai fatti accaduti durante il raduno avvenuto a Rimini durante scorso weekend. Come sappiamo ci sono state delle molestie nei confronti di diverse donne presenti nella zona del raduno, anche su ragazze minorenni. Inizialmente Sebastiano Favero, parlando di queste presunte molestie sessuali nel corso dell’adunata, aveva cercato di sminuire la cosa, evidenziando come in situazioni del genere possano verificarsi episodi fisiologici.

Ufficiale il passo indietro degli Alpini su adunata e molestie a Rimini: tra scuse e provvedimenti

Un ulteriore capitolo, di natura completamente diversa, rispetto a quello di due giorni fa. Non solo perché il presidente dell’Associazione Nazionale Alpini aveva anche parlato di cappelli taroccati, ossia di persone che non c’entrano nulla con gli Alpini, ma che durante i raduni fingono di esserlo indossando cappelli finti di Alpini. Un modo per cercare di tutelare la sua Associazione, i valori degli Alpini, ma nel giro di poche ore i toni utilizzati da Favero su questi episodi avvenuti durante il raduno a Rimini sono nettamente cambiati.

Questo cambio di registro è avvenuto nel momento in cui sono iniziate a spuntare le vere denunce, diverse donne si sono recate dai Carabinieri per denunciare le molestie subite e lo hanno fatto anche a seguito di alcuni video spuntati a riguardo sui social. Dalla semplice lamentela avvenuta sul web, ecco che le vittime di questi abusi hanno deciso di farsi avanti e di denunciare l’accaduto. A questo punto Sebastiano Favero ha dovuto, per forza di cose, fare un passo indietro ed iniziare a chiedere scusa per le molestie avvenute durante l’adunata degli Alpini.

Dopo aver minimizzato il tutto, ecco che il presidente dell’Associazione Nazionale Alpini ha voluto rilasciare un’intervista al Corriere della Sera scusandosi pubblicamente con tutte le donne che hanno subito tali molestie. Si è detto pronto ad aiutare le forze dell’ordine nella ricerca dei responsabili di questi eventi assolutamente da condannare e se si tratterà di Alpini verranno presi provvedimenti molto forti. Favero sa che c’è di base un problema culturale e continuerà a lavorare per cambiare una situazione che purtroppo si verifica spesso durante questi raduni degli Alpini.

Dunque, come riporta Next Quotidiano, netto passo indietro degli Alpini su adunata e molestie registrare durante l’evento di Rimini.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News