Deraglia il leghista Alberto Bagnai supportato da Borghi: “invasione nazista come il Recovery Fund”

di Redazione Bufale |

Alberto Bagnai
Deraglia il leghista Alberto Bagnai supportato da Borghi: “invasione nazista come il Recovery Fund” Bufale.net

Un episodio curioso quello che abbiamo registrato oggi in Parlamento, attraverso il senatore della Lega Alberto Bagnai, il quale è stato supportato nelle ore successive da Claudio Borghi su Twitter. A poche ore dal report sugli ultimi sondaggi politici di questo 2020, da noi riportati, è diventato virale un intervento destinato a far molto discutere anche nelle prossime ore, alla luce di un paragone che richiama in modo esplicito l’invasione nazista della Germania verso la Polonia.

Il singolare paragona di Alberto Bagnai sostenuto da Claudio Borghi

Una ricostruzione dei fatti è possibile solo con il filmato che trovate a fine articolo. In particolare, sui social si è scatenata la polemica in quanto Alberto Bagnai ha deciso di paragonare l’azione militare tedesca che risale al 1939 ad alcuni concetti soggiacenti al Recovery Fund. Un termine di confronto forte, molto forte, che a detta di qualcuno non sarebbe giustificabile neanche nell’ambito del dibattito politico:

“In un afflato europeista il 1 settembre 1939 la Germania invase la Polonia perseguendo a modo suo, che nel frattempo è cambiato nelle forme ma non nella sostanza, l’obiettivo di una unificazione del Continente a suo uso e consumo. Voi preferite tirare a campare, meglio un sussidio oggi che la dignità domani, ed è per questo che il gruppo che mi onoro di appartenere non vi darà la mia fiducia”.

La polemica, però, non si è fermata qui, perché nelle ore successive Teresa Bellanova ha criticato aspramente Alberto Bagnai su Twitter, ritenendo che il leghista oggi 30 dicembre abbia azzardato un parallelo ritenuto vergognoso e inopportuno, al punto da indurre il senatore leghista a rileggere i libri di storia. La stessa Teresa Bellanova, successivamente, è stata a sua volta attaccata in risposta al tweet originale da Claudio Borghi, che ha rilanciato per l’ennesima volta la questione della sua istruzione.

Pur affermando di avere rispetto per coloro che hanno interrotto gli studi, Borghi ha chiaramente mandato una frecciata alla sua interlocutrice, accusata velatamente di non essere coerente parlando del senatore leghista. A questo punto, non possiamo fare altro che lasciarvi al video con cui è possibile analizzare l’intervento di Alberto Bagnai in Parlamento, con il relativo paragone tra l’invasione nazista della Germania nei confronti della Polonia.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News