Dal 15 maggio avrete WhatsApp bloccato su iPhone, Huawei e Samsung senza una procedura

di Redazione Bufale |

WhatsApp bloccato
Dal 15 maggio avrete WhatsApp bloccato su iPhone, Huawei e Samsung senza una procedura Bufale.net

Attenzione alla possibilità di ritrovarsi con WhatsApp bloccato su iPhone, Samsung, Huawei e più in generale su dispositivi Android. Gli sviluppatori di WhatsApp hanno voluto spiegare meglio cosa accadrà agli utenti che decideranno di non accettare i nuovi termini di servizio previsti con l’aggiornamento sulla privacy che avrà scadenza il 15 maggio. The VergeNe ha parlato anche di recente.

Occhio all’avviso su WhatsApp bloccato a bordo di iPhone, Huawei e Samsung

Dunque, stavolta si parla di WhatsApp non per una catena, come quella trattata pochi giorni fa su “India sta facendo“. Come molti sapranno WhatsApp ha posticipato di qualche mese l’accettazione dei nuovi termini, prevista inizialmente entro l’8 febbraio, ma le diverse polemiche scaturite da questa novità in campo privacy, ha costretto l’azienda di Menlo Park di prendersi qualche mese in più per far comprendere meglio agli utenti in cosa consisterà tale update.

Ora, la stessa compagnia, ha voluto chiarire un aspetto importante per chi alla fine deciderà di non accettare i nuovi termini di servizio. Evitando che ci si ritrovi con WhatsApp bloccato su iPhone, Huawei e Samsung. Chi si rifiuterà di sottoporsi a questo aggiornamento sulla privacy, si ritroverà con un account a mezzo servizio, perché inizialmente non sarà cancellato, ma non si potranno più sfruttare tutte le varie funzionalità disponibili, saranno infatti limitate alla ricezione di chiamate e notifiche per alcune settimane.

Non è stato però specificato quanto durerà tale situazione, prima che poi l’app venga bloccata definitivamente. E’ stato ulteriormente spiegato come su WhatsApp, per coloro che non accetteranno i nuovi termini di servizio, non si potranno leggere ed inviare messaggi, alla fine quindi il profilo risulterà praticamente inattivo e dopo 120 giorni di inattività si arriverà all’eliminazione.

Il processo di blocco totale dell’app avverrà quindi in modo graduale, ma ci sarà anche la possibilità di poter accettare il nuovo aggiornamento sulla privacy dopo il 15 maggio, purché non si lascerà trascorrere troppo tempo. Nonostante quindi ci sia assolutamente la libertà di accettare o meno questi nuovi termini di servizio su WhatsApp, alla fine per chi si rifiuta non potrà esserci modo di poter continuare ad utilizzare l’app come prima, diventando praticamente inutilizzabile.

Per l’Europa non cambia nulla accettare questo update, quindi in sostanza si è fatto tanto rumore per niente, ma non tutti hanno ancora compreso bene la vicenda e si rischia di lasciare un’app così importante senza motivazioni valide. Non lasciate nulla al caso se volete evitare di andare incontro a WhatsApp bloccato su Huawei, iPhone e Samsung.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News