Berlusconi ha rivolto insulti sessisti alla Meloni, tranne che non l’ha fatto

di Bufale.net Team |

Berlusconi ha rivolto insulti sessisti alla Meloni, tranne che non l’ha fatto Bufale.net

La storia secondo cui Berlusconi ha rivolto insulti sessisti alla Meloni combina il peggio di una campagna elettorale pettegola e odiosa al peggio dei bias cognitivi.

Eviteremo i paroloni rivolgendoci all’uditorio con un esempio tratto dalle fiabe, la favola del Re Nudo.

Berlusconi ha rivolto insulti sessisti alla Meloni, tranne che non l'ha fatto
Berlusconi ha rivolto insulti sessisti alla Meloni, tranne che non l’ha fatto

Il meccanismo della bufala di “Berlusconi ha rivolto insulti sessisti alla Meloni” è sostanzialmente lo stesso che abbiamo visto con la bufala del cellulare invisibile di Renzi.

Berlusconi ha rivolto insulti sessisti alla Meloni – i Precedenti

Eravamo nel lontano 2016. Eravamo ancora in venti di campagna elettorale, e qualcuno pubblicò lo spezzone di Matteo Renzi al funerale delle vittime del terremoto a L’Aquila in cui Matteo Renzi sollevava l’angolo della cravatta.

Il popolo della Rete si riempì di esagitati pronti a spergiurare di aver visto un “costoso smartphone” sbucare dalle pieghe della cravatta, di aver visto coi loro occhi, a partire da un filmato sgranato, Renzi che telefonava e messaggiava.

E il tutto, nonostante la testimonianza diretta di giornalisti presenti in sala.

Il caso di specie è lo stesso: abbiamo un video. Un video in cui chiaramente si sente Berlusconi dire

«Vieni Gelmini, vieni Prestigiacomo, dov’è la Stefania, dov’è l’altra, dov’è la piccola [riferendosi a Meloni], la piccola, vieni qua».

La prima volta chiamando Giorgia Meloni “la piccola” a bassa voce, la seconda volta urlando un nomignolo forse infantile e un po’ troppo lezioso per una donna adulta, ma comunque diverso da quello che ora il Popolo della Rete si ricorda.

Ma da una versione di questo video sgranata come una foto del Babbala che sbuca dalle Foreste Milanesi, ecco che i condivisori giurano di aver udito

“AAAH CHE BEI TEMPI QUANDO GOVERNAVANO I COMPETENTI E TUTTO ANDAVA LISCIO COME L’OLIO. BERLUSCONI ALLA MELONI: “DOV’È LA ZO**OL@..

E niente, ancora una volta, ci tocca spiegare che il Re è Nudo

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News