Stavolta Feltri esagera contro il Sud: “Meritate brutta fine”. Giornalista nel 2010 sospeso dall’Ordine

di Redazione Bufale |

Feltri
Stavolta Feltri esagera contro il Sud: “Meritate brutta fine”. Giornalista nel 2010 sospeso dall’Ordine Bufale.net

In questi anni abbiamo assistito a diversi attacchi di Vittorio Feltri contro il Sud, intervallati di tanto in tanto dalle sue stesse parentesi in cui ha dichiarato di non avercela con quelli che lui stesso definisce “terroni“. Alcune uscita anti Mezzogiorno, tra le altre cose, sono già costate care a Libero, come ricorderete con la sospensione richiesta lo scorso mese di marzo. L’emergenza Coronavirus, se non altro per la diversa diffusione della pandemia nel nostro Paese, a quanto pare ha ulteriormente accentuato le differenza tra Nord e Sud. Questa volta, però, ad aver pagato pegno è stata l’area settentrionale del Paese.

Feltri contro il Sud: “Meritate una brutta fine”

L’ipotesi che l’Italia si possa rimettere in modo ad inizio maggio, con la prospettiva che la Lombardia almeno in un primo momento resti fuori dai giochi a causa di un’emergenza ancora non superata, a quanto pare ha fatto storcere il naso allo stesso Feltri. Il suo editoriale contro il Sud, infatti, fa emergere un punto di vista durissimo nei confronti del Mezzogiorno ed innesca per l’ennesima volta polemiche attorno a questa controversa figura del giornalismo italiano:

“Attenzione, manutengoli ingordi, a non tirare troppo la corda poiché correte il pericolo di rompere il giochino che fino ad ora vi ha consentito di ciucciare tanti quattrini dalle nostre tasche di instancabili lavoratori. Noi senza di voi campiamo alla grande, voi senza di noi andate a ramengo. Datevi una regolata o farete una brutta fine, per altro meritata”.

Questo lo stralcio più duro di un editoriale che, tra le altre cose, trovate ancora disponibile online sul sito di Libero. Resta da capire se ci saranno conseguenze per parole tanto dure contro il Sud, soprattutto in riferimento al concetto di “brutta fine meritata” auspicata da Feltri. In un momento storico che, probabilmente, non ha precedenti negli ultimi 70 anni in Italia.

Va detto che anni fa per lo stesso Vittorio Feltri, seppur per altre ragioni, era arrivata la comunicazione della sospensione dall’Ordine dei Giornalisti di Milano. Pena di sei mesi, consultabile anche all’interno del sito ufficiale dell’OdG. Contrariamente a quanto avevamo inizialmente riportato, dunque, non si tratta di un provvedimento recente. Più fresca, invece, la richiesta di deferimento del giornale, come riportato a marzo da Vesuvio Live.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News