Trapelano precisazioni sulle indagini per Malika Chalhy: tra caso Mercedes e raccolta fondi

di Redazione Bufale |

Malika Chalhy
Trapelano precisazioni sulle indagini per Malika Chalhy: tra caso Mercedes e raccolta fondi Bufale.net

Da alcuni giorni si parla con insistenza delle donazioni effettuate affinché Malika Chalhy potesse ricostruirsi una vita, con il caso Mercedes sollevato da Selvaggia Lucarelli durante un’intervista alla ragazza. In tanti si sono infuriati, pensando che il proprio denaro non sia stato speso come si poteva immaginare in un primo momento. Dopo tante polemiche, hanno preso piede anche ipotesi relative a potenziali indagini nei confronti della giovane di 22 anni, alla base dei nostri chiarimenti di oggi 7 luglio.

Cosa sappiamo sulle indagini per Malika Chalhy ed il caso Mercedes

Un altro capitolo da aggiungere, dopo l’esposto di Codacons trattato nei giorni scorsi. A tal proposito, qualcuno ha fatto presente proprio a Codacons quanto detto da Elisa Liberatori Finocchiaro, direttrice di GoFundMe in Europa. A suo dire, chi ha effettuato la donazione lo ha fatto sapendo quei soldi potevano servire alla ragazza per comprare quello di cui ritenesse avere bisogno. Esplicita la riposta del social media manager di Codacons: “Non è che GoFundMe sia fonte primaria del diritto, sa?”.

Insomma, non sono pochi gli utenti che, pur non apprezzando la gestione della raccolta fondi da parte di Malika Chalhy, ritengono esagerate le recenti iniziative di Codacons su Facebook: “Ma quale truffa? Le finalità della raccolta fondi erano chiare e rispettavano le regole della piattaforma“. A prescindere da queste considerazioni, a detta del quotidiano Il Mattino, allo stato attuale dagli ambienti giudiziari fanno sapere che non sia stata aperta alcuna indagine nei confronti della ragazza.

Dunque, a prescindere dal clamore mediatico per il caso Mercedes, in questo momento sembrerebbe che gli unici indagati in questa storia siano i genitori di Malika Chalhy. La storia non è ancora chiusa e vi faremo sapere appena ci saranno ulteriori aggiornamenti dopo le indagini del caso. Allo stato attuale, sembrerebbe che la raccolta fondi abbiamo solo creato discussioni dal punto di vista etico, ma non giudiziario.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News