NOTIZIA VERA Finlandia e migranti, lanciati petardi, pietre e contestatore vestito da Ku Klux Klan – Bufale.net

di David Tyto Puente |

NOTIZIA VERA Finlandia e migranti, lanciati petardi, pietre e contestatore vestito da Ku Klux Klan – Bufale.net Bufale.net

notizia-vera-finlandia-migranti-petardi-ku-klux-klan
Da qualche giorno circola la foto di un contestatore finlandese vestito da membro del Ku Klux Klan. Un nostro lettore ci chiede di verificare quanto condiviso da altre pagine Facebook:
richiesta-verifica
I fatti risalgono al 24 settembre 2015 di fronte al centro di accoglienza migranti di Lahti nel quartiere di Hennala.

Petardi e sassi contro la croce rossa
Petardi e sassi contro la croce rossa

Presso il centro di accoglienza, un ex caserma, si attendava l’arrivo di un bus con all’interno circa 49 persone, in fuga dall’Iraq, tra cui anche bambini e neonati.
Alcuni dei migranti scesi dal bus contestato
Alcuni dei migranti scesi dal bus contestato

Il gruppo di protesta, composto da 30-40 giovani, inizialmente aveva preso di mira gli operatori della croce rossa, lanciando pietre contro di loro. Per fortuna nessun ferito.
All’arrivo del bus iniziarono i lanci di petardi e fuochi d’artificio (video). Due dei manifestanti sono stati multati per questo fatto. Al minuto 0:10 del seguente video è possibile vedere uno dei petardi lanciati contro il bus che trasportava i richiedenti asilo, tra i quali anche bambini:

I manifestanti, in particolare l’uomo travestito da membro del KKK, potrebbero rischiare pene fino a 2 anni di carcere:

But on Saturday, after images of the incident spread worldwide, Detective Inspector Martti Hirvonen from Häme Police said his force are deciding whether further charges could be brought against those involved, either for causing danger – known as “imperilment” – or for public incitement to an offence
Another possible charge could be ethnic agitation, which carries a maximum sentence of two years’ imprisonment.
The protestor dressed in the distinctive white hood and robes of the Ku Klux Klan could also face action for wearing a mask in public, which is illegal in Finland.

Non l’unico caso di violenza: di recente è stata lanciata una molotov contro il centro di accoglienza di Kouvola. Un cinquantenne è stato arrestato in seguito all’episodio.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News