NOTIZIA VERA Caos e aumenti con rimodulazioni TIM e Vodafone: contestata anche Iliad

di Redazione Bufale |

NOTIZIA VERA Caos e aumenti con rimodulazioni TIM e Vodafone: contestata anche Iliad Bufale.net

Una settimana ricca di polemiche e aumenti, in nome delle rimodulazioni TIM e Vodafone. Senza dimenticare la presa di posizione da parte di Codacons sulla dicitura “Per Sempre” nelle campagne pubblicitarie di Iliad Italia. Stiamo vivendo un periodo a dir poco particolare non solo per gli operatori che si danno battaglia, ma anche per il pubblico che deve fare i conti con aumenti imprevisti delle proprie tariffe. In alcuni casi preannunciati anche in modo chiaro dalle stesse compagnie telefoniche.

Rimodulazioni TIM da luglio e sorpresa in bolletta

Un caso significativo in questo senso lo abbiamo con le rimodulazioni TIM, soprattutto con la linea fissa. Vedere per credere TIM Smart, uno dei piani maggiormente popolari in Italia, che di recente ha concretizzato un incremento di costo pari a 2.50 euro al mese. Si tratta di un rincaro frutto del passo indietro rispetto alla fatturazione ogni quattro settimane. Dovendo tornare ai rinnovi mensili su disposizioni delle autorità, TIM ha comunque previsto un aumento in bolletta che garantisse l’entrata extra assicurata fino a qualche settimana fa dalle bollette ogni 28 giorni. Dallo scorso 30 giugno, ve lo ricordiamo, non potete più recedere senza pagare penali. Basta osservare il forum TIM per capire che in tanti non erano conoscenza del rincaro.

Rimodulazioni TIM
Rimodulazioni TIM

Ulteriori rimodulazioni Vodafone anche per linea fissa

Attenzione massima anche alle rimodulazioni Vodafone. Se in ambito mobile gli aumenti di settembre riguardano solo piani vecchi e fuori mercato, con la linea fissa la questione rischia di riguardare molte più persone. Nel dettaglio, dalla prima fattura successiva al 10 novembre ci sarà un aumento in fattura pari 2.50 euro. La conferma è giunta anche da Mondomobileweb. Ancora non abbiamo modo di individuare i piani soggetti a tale rincaro, motivo per il quale vi invitiamo a seguirci nelle prossime settimane, quando avremo maggiori informazioni in merito.

Contestato il “Per Sempre” di Iliad Italia

Un capitolo a parte per quanto riguarda Iliad Italia, che ha vissuto una settimana ricca di difficoltà. Come se non bastasse quanto stabilito dal Giurì, che ha contestato tre aspetti relativi alla comunicazione della compagnia telefonica come avrete notato dal nostro approfondimento di qualche giorno fa, nel weekend è giunta anche la presa di posizione di Codacons. In sostanza, si contesta il “per sempre” della campagna pubblicitaria sulle tariffe applicate, nonostante nel contratto presente sul sito ufficiale la stessa Iliad si riserva la possibilità di ufficializzare eventuali rimodulazioni future. Insomma, dopo le rimodulazioni TIM e Vodafone, stavolta sul fisso, attenzione massima anche al nuovo operatore francese.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News