NOTIZIA VERA Le 3 pesantissime accuse per Iliad: già sospeso lo spot TV grazie a TIM e Vodafone

Un vero e proprio caso ha in qualche scombussolato la giornata nell’ambito degli operatori in ambito mobile, soprattutto per quanto riguarda Iliad Italia. La compagnia telefonica giunta sul mercato lo scorso mese puntando su concetti come la trasparenza in queste ore ha dovuto far fronte ad una sorta di ricorso da parte di TIM e Vodafone, a conti fatti i suoi competitor più agguerriti. L’azienda francese, infatti, avrebbe omesso alcune informazioni importanti per i propri potenziali clienti in occasione della prima campagna pubblicitaria diffusa nel nostro Paese.

A dare ragione ai due operatori che stanno facendo di tutto per limitare l’impatto di Iliad Italia qui da noi ci ha pensato il Giurì, che con una nota ufficiale ha chiarito sia le norme che il brand avrebbe violato con lo spot andato in TV di recente, sia le richieste affinché si faccia un passo indietro. Tra gli aspetti contestati al marchio francese, abbiamo in primis l’omissione dei costi di attivazione, fino ad arrivare alla questione della copertura 4G plus che in realtà ad oggi non è assicurata a tutti. Infine, pare che Iliad Italia abbia trascurato alcuni costi extra all’estero. Questo quanto annunciato dal Giurì sulla vicenda, come confermato da universofree:

“Il Giurì, esaminati gli atti e sentite le parti, dichiara in riferimento alla comunicazione di Iliad contestata da Telecom e da Vodafone che essa è in contrasto con l’art. 2 CA nella parte in cui promette una copertura in 4G plus e sia in ulteriore contrasto con la stessa norma nella parte in cui omette di indicare chiaramente i costi di attivazione ed i limiti in caso di uso delle reti europee ed in questi limiti ne ordina la cessazione”.

In sostanza, ad Iliad è stato chiesto di annullare le campagne pubblicitarie in corso, a prescindere dal canale in cui vengono veicolate, per poi rendere più chiari alcuni aspetti della propria offerta. Insomma, la decisione risulta nettamente favorevole a TIM e Vodafone, che in questo frangente hanno vinto la propria battaglia. Non è mancata la replica ufficiale dell’operatore:

“Rispetto a quanto emerso in seguito al procedimento avviato da alcuni competitor relativo alla nostra campagna pubblicitaria, desideriamo innanzitutto sottolineare che i messaggi sostanziali che la caratterizzano sono stati verificati e accolti come trasparenti e corretti.

Sarà ovviamente nostra premura rendere alcuni degli aspetti legati alle modalità di comunicazione dell’offerta, ulteriormente chiari, oltre quanto già indicato nei nostri canali. Nonostante le incredibili azioni che i competitor continuano a mettere in atto da quando siamo entrati sul mercato, ci sembra opportuno cogliere queste occasioni come possibilità per chiarire ancora ai nostri utenti che agiamo in trasparenza e in un’ottica di totale soddisfazione degli stessi”.

Insomma, la sfida tra Iliad Italia da un lato, Vodafone e TIM dall’altro, è caldissima come non mai e a detta degli esperti del settore ne vedremo delle belle durante la stagione estiva. Ovviamente si spera nella proliferazione di offerte da parte di tutti, a vantaggio degli utenti, evitando magari costi nascosti.

LEGGI ANCHE   NOTIZIA VERA Tifosi della Juventus cacciano ragazzo di colore dalla Metro di Madrid - Bufale.net