Miocardite per Pedro Obiang dopo il vaccino: titoli irresponsabili e tesserino da strappare

di Redazione Bufale |

Pedro Obiang
Miocardite per Pedro Obiang dopo il vaccino: titoli irresponsabili e tesserino da strappare Bufale.net

Tutti i mali del mondo sono dovuti al vaccino, e così capita di leggere titolacci su Pedro Obiang colpito da miocardite. Apparentemente a causa del siero. Già, perché oggi una nota testata sovranista ed evidentemente attratta dai click dei NoVax ci propone il solito titolo che insinua il dubbio, dimostrandosi per l’ennesima volta irresponsabile. Situazione assai diversa rispetto alla pericardite di Francesca Marcon, da noi trattata nei giorni scorsi, se non altro perché in quel frangente era stata la diretta responsabile a sollevare dubbi sulla potenziale correlazione.

Ingannevoli titoli sulla miocardite per Pedro Obiang dopo il vaccino

Legami altamente improbabili a detta di infettivologi e virologi, che hanno commentato la vicenda in questi giorni. Tuttavia, come accennato, dal punto di vista giornalistico ci sono enormi differenze tra i due casi. Cosa sappiamo sulla miocardite di Pedro Obiang? C’è un sito, che evitiamo di menzionare per non fare pubblicità gratuita, propenso a citare il vaccino somministrato al centrocampista del Sassuolo in passato.

Ora, immaginate il popolo del web, soprattutto NoVax, che nemmeno leggerà quell’articolo e che darà per scontata la correlazione tra la miocardite di Pedro Obiang ed il suddetto vaccino. La “notiziona” riporta la testimonianza del medico del calciatore, che per motivi incomprensibili ha deciso di restare anonimo. Scenario da guerra fredda tra USA e URSS. A parte questo, l’intervista integrale la troviamo anche su Tuttogossip, che quantomeno ha evitato titoli riconducibili al vaccino.

Cosa sappiamo sulla miocardite di Pedro Obiang e sulla possibile correlazione con il vaccino per il Covid? Leggendo i suddetti titolacci, qualcuno potrebbe darla per scontata. Ebbene no. Il virgolettato del medico ci riporta un’altra “verità” e solo chi supera il paywall del siti che fa grave disinformazione potrà arrivarci: 

“Correlazione con il vaccino? Non è sicura, perché comunque aveva un focolaio broncopneumonico e ha fatto anche una terapia antibiotica. Non è facilmente documentabile. Non è che si fa un’indagine istologica e si capisce se è stato il siero.

Stiamo parlando di uno che è stato in Africa, a casa sua, dove si è infettato e verosimilmente questa infezione ha causato la miocardite. No, non ha contratto il Coronavirus. Il tampone era negativo ed era vaccinato, ma non credo ci sia una correlazione diretta con questo”.

Ora, confrontate le parole autentiche pronunciate dal medico (anonimo) ed alcuni titoli che, in modo più o meno implicito, associano la miocardite di Pedro Obiang al vaccino. Ai suddetti giornalai, l’invito a farsi un esame di coscienza.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News