Matteo Salvini contestato a Marsala. Non scende dall’auto per il comizio (video)

di Luca Mastinu |

Matteo Salvini contestato a Marsala. Non scende dall’auto per il comizio (video) Bufale.net

Nelle ultime ore viene fatto circolare un video in cui possiamo vedere il vicepremier Matteo Salvini bloccato dentro l’auto a causa di un’accesa contestazione nella città di Marsala.

 

Sono recenti, effettivamente, le notizie pubblicate a seguito della visita del Ministro dell’Interno in Sicilia durante la quale ha incontrato i cittadini di Bagheria, Corleone e Monreale. Il video che ci segnalano, dunque, viene associato alle ore trascorse da Salvini nell’isola nelle ultime ore.

In realtà le immagini risalgono al 2015.

Il 12 maggio 2015 Matteo Salvini si trovava a Marsala per supportare la candidatura di Vito Armato (“Noi con Salvini”) a sindaco della città. L’autovettura che trasportava Salvini si stava recando in largo Zerilli, luogo in cui sarebbe dovuto avvenire l’incontro con i cittadini e con il candidato, ma una folla di circa 300 persone aveva sollevato una contestazione. Inizialmente, intorno alle ore 20, la contestazione era piuttosto contenuta con pochi oppositori che si erano presentati con fischietti e striscioni. Intorno alle 22:30, però, il numero di contestatori e curiosi era aumentato e la Polizia aveva dovuto formare un cordone di sicurezza.

Nei momenti più tesi due persone di due schieramenti opposti erano arrivati alle mani e una ragazza, sfuggendo dai controlli, aveva sferrato un calcio contro l’autovettura che trasportava Salvini. Pochi istanti dopo la Polizia aveva stabilito che non vi erano condizioni di sicurezza per far scendere il leader della Lega dall’auto blu, dunque il comizio doveva considerarsi annullato.

Parliamo di precisazioni, dunque, perché il video è reale ma non riporta i momenti dell’ultima visita di Matteo Salvini in Sicilia: è stato girato il 12 maggio 2015.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News