La sospetta doppia frecciata di Salvini a Fedez durante ‘Live, non è la D’Urso’

di Redazione Bufale |

Salvini
La sospetta doppia frecciata di Salvini a Fedez durante ‘Live, non è la D’Urso’ Bufale.net

Sta creando discussioni una dichiarazione di Matteo Salvini, forse diretta a Fedez, in collegamento con ‘Live, non è la D’Urso‘, in occasione della puntata andata in onda domenica 7 marzo. Il Segretario della Lega, nello specifico, è stato invitato a dire la sua a proposito del mancato tributo nei confronti di Stefano D’Orazi durante le diverse serate del Festival di Sanremo. La famiglia Facchinetti, tramite i social, aveva già espresso il proprio risentimento sotto questo punto di vista, mentre ieri abbiamo aggiunto un altro capitolo a questa storia.

La possibile frecciata di Salvini a Fedez nel corso di ‘Live, non è la D’Urso’

Per quale motivo si parla della presunta stilettata di Salvini nei confronti di Fedez? Partiamo dal presupposto che tra i due non ci sia mai stata particolare simpatia. Basti pensare alla replica del cantante al Senatore, quando quest’ultimo aveva criticato la decisione di Conte di “utilizzare” particolari testimoni con la campagna a favore delle mascherine. In quel frangente, infatti, l’ex Premier aveva scelto proprio Fedez e Chiara Ferragni per trasmettere anche ai più giovani un messaggio importante.

Approccio criticato da Salvini, a quel tempo all’opposizione, al punto da scatenare l’ulteriore risposta dello stesso Fedez. Come vi abbiamo riportato a suo tempo con un articolo dettagliato in merito. Fatta questa premessa, va evidenziato quanto affermato dal leader della Lega durante il collegamento con “Live, non è la D’Urso”. Salvini ha espresso dispiacere per il mancato tributo a Stefano D’Orazi, dicendosi comunque aperto ad un Festival di Sanremo che ha dato spazio alla musica per i ragazzi di 17 anni.

Come se non bastasse, ha anche ironizzato sulle qualità canore di alcuni artisti presenti in gara. Ovviamente, Salvini non ha fatto il nome di Fedez, ma a molti l’associazione è apparsa evidente per i loro trascorsi. Trovate tutto negli ultimi due minuti del video, disponibile qui di seguito.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News