La lettera di Seid Visin suicida era del 2018: recuperata la prova di un errore evidente

di Redazione Bufale |

Seid Visin
La lettera di Seid Visin suicida era del 2018: recuperata la prova di un errore evidente Bufale.net

Sta facendo molto discutere la lettera di Seid Visin, il ragazzo suicida che avrebbe annunciato l’intenzione di farla finita con un messaggio per tutti incentrato sull’intolleranza razziale. Il giovane di colore era residente a Nocera Inferiore, in provincia di Salerno, ed in passato aveva già manifestato il proprio malessere per alcune situazioni che ha dovuto vivere sulla sua pelle. Qualcosa di simile rispetto al caso di Malika Chalhy, con gli ultimi aggiornamenti da noi trattati nella giornata di ieri, nonostante alla base di tutto ci fossero problematiche completamente diverse.

Confermato che la lettera di Seid Visin suicida fosse del 2018

Come stanno realmente le cose, analizzando più a fondo questa storia molto triste? Ci sono un po’ di cose da dire. La prima è che la lettera di Seid Visin sia autentica. I pensieri sparsi che stanno girando in queste ore sono effettivamente del ragazzo, ma c’è un errore di fondo. Non si tratta, infatti, di un testo scritto poco prima di togliersi la vita, contrariamente a quanto riportato da diverse fonti nelle ultime 24 ore.

Una prima smentita in merito era arrivata nel primo pomeriggio di sabato, come riportato dalla Gazzetta dello Sport. La fonte, infatti, ha reso pubbliche le parole di suo padre. Noi, però, abbiamo cercato di andare oltre e di portarvi la prova inconfutabile sulla data reale della lettera di Seid Visin. Effettivamente, su Facebook c’è un post che risale a tre anni fa circa, con un amico che a suo tempo aveva reso pubblico il testo scritto dal ragazzo.

Attenzione, questo non esclude in automatico che dietro la notizia di Seid Visin suicida ci possano essere motivazioni legate alla discriminazione razziale. In questa fase, con le indagini in corso, occorre non fare l’errore opposto. Solo gli inquirenti potranno sciogliere tutti i dubbi del caso. Resta il fatto che la lettera non sia stata scritta poche ore prima rispetto al gesto estremo con il quale, purtroppo, il ragazzo si è tolto la vita.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News