Il giocatore del Monregale Calcio sospeso dalla squadra per gli insulti razzisti? Le versioni a confronto

di Luca Mastinu |

Il giocatore del Monregale Calcio sospeso dalla squadra per gli insulti razzisti? Le versioni a confronto Bufale.net

Nelle ultime ore si sono rincorse le segnalazioni sul giocatore del Monregale Calcio, M.R., di cui è circolato un video in cui il giovane calciatore inveiva contro una donna straniera apostrofandola in maniera indecente con frasi razziste e sessiste. A gran voce il web sta invocando severi provvedimenti contro M.R. da parte del Monregale Calcio.

 

Il video è stato pubblicato sulla pagina Abolizione del Suffragio Universale e ha scatenato le reazioni sui social. Come scrive Repubblica il video era stato pubblicato nel febbraio 2020 e una volta noto ai più era stato segnalato ripetutamente ai giornali, agli influencer e alla stessa FIGC. Il 19 giugno sulla pagina Facebook del Monregale Calcio era comparsa una nota:

In riferimento all’episodio relativo alla pubblicazione di un video dai contenuti razzisti e sessisti diffuso sui social network da parte di un proprio tesserato, Monregale Calcio prende fortemente le distanze da quanto contenuto nel video, denigrando da sempre ogni forma di discriminazione di qualsiasi genere. La società è da sempre impegnata a promuovere comportamenti, progetti e iniziative che favoriscano l’integrazione sociale, sulla scorta dei contenuti della Carta federale dei diritti del bambino e del proprio Codice etico.
L’episodio in questione, dal quale la società si dissocia profondamente, è avvenuto in un contesto totalmente estraneo alle dinamiche del calcio e della pratica sportiva (peraltro ferma dal febbraio scorso), afferendo esclusivamente alla sfera personale e privata del tesserato. Ciononostante, sarà cura della Monregale Calcio e del suo Consiglio di Amministrazione convocare il ragazzo per opportuni chiarimenti sulla questione.

Il ragazzo stava raccontando un sinistro avuto con una donna di colore e per tutto il video la ricopriva di insulti razzisti e sessisti. La mancanza di notizie sui provvedimenti ha portato al bombardamento mail contro la società, come scrive La Stampa. Tuttavia una risposta esiste e arriva da due fonti: la prima arriva dal segretario della squadra che afferma di non poter confermare l’allontanamento del ragazzo della squadra ma che tutto si saprà quando verranno riaperte le convocazioni.

La seconda fonte arriva dal Messaggero ed è il presidente del Monregale che riferisce, invece, che il ragazzo è stato sospeso dalla squadra:

Se una persona commette degli errori deve pagare ma anche essere riabilitato. Dunque per quest’anno non è più tesserato con noi, ma in futuro potremo anche valutare se reintegrarlo nel gruppo. Altrimenti saremo razzisti due volte.

La pagina Abolizione del Suffragio Universale in un tweet pubblicato oggi 7 luglio alle 10:35 fa notare che fino a stamattina M.R. era ancora presente all’interno della rosa indicata sul sito ufficiale della squadra, ora oscurato. Secondo l’ultima dichiarazione rilasciata dal presidente, il giocatore del Monregale Calcio sarebbe dunque stato sospeso dalla squadra, ma la sua affermazione contrasta con quella del segretario: attendiamo comunicati ufficiali da parte della società.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News