Il Futuro è arrivato – Sono stato selezionato per il sistema Zero Borders Europeo

di Bufale.net Team |

Il Futuro è arrivato – Sono stato selezionato per il sistema Zero Borders Europeo Bufale.net

Ci segnalano i nostri contatti un post relativo al fantomatico e inesistente sistema Zero Borders Europeo.

Quante volte dobbiamo dirvi che chiunque può stampare su un foglio di carta qualsiasi bizzarra fantasia, incollarci sopra loghi ministeriali scansionati o presi da Internet e millantare di avere un documento UFFICIALE!!!!!111!!! di cui fregiarsi.

Il Futuro è arrivato - Sono stato selezionato per il sistema Zero Borders Europeo
Il Futuro è arrivato – Sono stato selezionato per il sistema Zero Borders Europeo

Con tanto di didascalia

IL FUTURO E’ ARRIVATO!

Finalmente in fase 2 sono riuscito ad essere uno dei primi in Calabria e in tutta italia a far parte del sistema Zero Borders Europeo. Stamattina mi hanno inserito il microchip sottocutaneo alla base del pollice e entro 3 giorni potrò cominciare ad utilizzarlo per pagare contactless senza né cellulare né carte.

Il chip è controllato direttamente dallo smartphone ed è in grado di misurare anche la pressione sanguigna, la temperatura del corpo e altre fantastiche funzioni, è anche dotato di GPS così non potrete perdervi mai! Prenotando un biglietto aereo tramite smartphone, avrete la carta d’imbarco direttamente e automaticamente già nel microchip, non serve altro che la vostra mano, collegandosi alle già numerevoli antenne 5G funziona praticamente con qualsiasi cosa ed emette un numero bassissimo di radiazioni!

Adesso posso andare in giro senza documenti perché tutte le mie informazioni sono custodite in un minuscolo e quasi indolore chicco di riso ultratecnologico! L’intervento è durato praticamente 5 minuti e il medico (tedesco) è stato bravissimo e gentile! La parte migliore è che tutto questo è GRATIS! Non dovrò più fare fila alla posta, al cinema, col telepass, è tutto alla base del mio pollice! In cambio vi chiedono solo di firmare delle liberatorie per la privacy ma direi che ne vale la pena!

#5G #Futuro #NWO #NewWaveOnline

Non sfuggiranno ai lettori più astuti una serie di elementi.

La bufala del sistema Zero Borders Europeo

Per prima cosa, non esiste alcun sistema Zero Borders Europeo, e i protocolli indicati non corrispondono a niente.

Qualunque cosa sia quel fogliaccio che l’autore si ostina a definire una liberatoria per la privacy, non somiglia neppure lontanamente ad una autentica liberatoria. Di fatto non esprime alcun consenso al trattamento di alcunché, limitandosi a millantare l’esistenza di un qualcosa che fonde il complottismo sui chip sottopelle con le infinite bufale sul 5G.

Ci verrebbe da domandare agli autori di questo come siano venuti poi in possesso di un chip grande come un chicco di riso quando una vera e propria rete 5G non è ancora attiva, e come un semplice “chicco” dovrebbe contenere memorie di massa in grado di custodire documenti inviati mediante Smartphone e i sensori necessari per tutte “le fantastiche funzioni”.

Perché non penserete che un congegnetto “grande come un chicco di riso” e pure gratis possa avere più funzioni del vostro Smartwatch e pure una connessione 5G permanente, vero?

E soprattutto, ci domandiamo perché i loghi siano curiosamente in bianco e nero: l’autore avrà mica usato una stampante laser domestica per assemblare il suo documento?

Questo spiegherebbe i numeri di identificazione assurdamente lunghi e la narrazione del medico tedesco taggato con la fantomatica “NewWaveOnline”, un acronimo per NWO

Naturalmente, ricorrendo alla bufala del Nuovo Ordine Mondiale, e non certo a quella di Hulk Hogan, estraneo a tutto questo.

Scommettiamo che presto ci sarà rivelato che si tratta di un esperimento sociale: ma sarebbe l’ora di farla finita con simili facezie.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News