Il finto sacerdote che dice cosa sia successo ai bambini di Bibbiano e fa pregare per Salvini: non è messa

di Redazione |

Sacerdote

Sta diventando virale in queste ore il video del presunto sacerdote che parla di politica, dicendo cosa sia successo ai bambini di Bibbiano, invitando ad un certo punto a pregare per Salvini e a schierarsi contro il PD. Un messaggio anomalo durante una messa, al punto che oggi 22 luglio tocca tornare sulla questione, a 24 ore ore dal nostro approfondimento su questa storia, diventa indispensabile svelare alcuni dettagli su questa figura di cui tutti parlano. Anche perché sulla carta avere dalla propria parte un sacerdote che manda frecciate ad avversari politici può fare la differenza.

A far luce su questo video, che non vi risparmieremo all’interno del nostro articolo, è un articolo di Open pubblicato nelle scorse ore. Il personaggio che potrete notare nelle immagini si chiama Pino Sciarrino ed è diventato noto grazie ad un discorso apparentemente pronunciato durante una messa. Il suddetto video è stato intitolato “Date una medaglia a questo Sacerdote!”, apparendo un paio di giorni fa nella pagina Facebook “Gruppo ‘Gnazzzio”.

Concetti dalle forti connotazioni politiche quelli del sacerdote, rafforzati proprio dalla carica ricoperta. Le solite accuse al PD e ai Media che hanno ignorato questa storia, senza raccontare cosa sia successo ai bambini di Bibbiano. Una spinta al governo gialloverde al netto dei tanti approfondimenti come il nostro pubblicato durante il weekend. La fake news nasce dal fatto che il diretto interessato non sia un sacerdote, così come il contesto non sia quello di una messa.

La fonte ci spiega che siamo al cospetto di un signore di circa 50 anni che sostiene di aver ricevuto in dono dalla Madonna la capacità di guarire i malati. A questo si aggiunge il fatto di essere il fondatore dell’Associazione Amici nostra Signora di Lourdes – San Luigi Orione. Nessun sacerdote, dunque, mentre il discorso sarebbe stato tenuto prima di una funzione religiosa. L’Arcidiocesi di Milano in passato lo ha addirittura richiamato per non essere “autorizzato a compiere esorcismi né a dare benedizioni ai fedeli, essendo peraltro un laico”. Ecco le immagini.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News