Parlateci di Bibbiano: tra bufale sugli indagati, donazioni, fiaccolate e TV per nulla indifferenti

di Redazione Bufale |

Parlateci di Bibbiano
Parlateci di Bibbiano: tra bufale sugli indagati, donazioni, fiaccolate e TV per nulla indifferenti Bufale.net

Ci siamo presi alcuni giorni di tempo per analizzare bene il “trend topic” chiamato “Parlateci di Bibbiano“. Questione delicata, molto delicata, sulla quale gli inquirenti stanno portando avanti un lavoro egregio senza lasciare nulla al caso. Da settimane ci vengono richiesti chiarimenti ed investigazioni di ogni tipo su questa vicenda, compresi aspetti legati a strumentalizzazioni politiche che arrivano da ogni fronte. Ecco perché oggi 21 luglio vogliamo riepilogare un po’ di questioni al momento oggettive.

Il partito di Bibbiano è del PD

Uno degli aspetti più inquietanti della suddetta strumentalizzazione politica che si cela dietro “Parlateci di Bibbiano”, riguarda la denominazione di “Partito di Bibbiano“. Si tratta di un espressioni ampiamente utilizzata in queste due settimane soprattutto all’interno di community social legate al Movimento 5 Stelle. Tutto nasce dal Sindaco di questo piccolo Comune, indiscutibilmente legato al PD. Così come è indiscutibile che sia già stato sospeso e che, allo stesso tempo, i capi d’imputazione a suo carico riguardino il solo abuso d’ufficio. E non il possibile coinvolgimento nel maltrattamento dei minori.

Gli indagati di Bibbiano

Altra precisazione riguarda gli indagati di Bibbiano. Indipendentemente dal ruolo ricoperto in questa storia e dall’eventuale appartenenza a determinati schieramenti politici, ricordiamo sempre di andarci cauti su quello che si condivide sui social. In assenza di sentenze, infatti, ogni giudizio potrebbe essere frettoloso. Il caso di Claudio Foti che abbiamo trattato due giorni fa sul nostro sito dovrebbe averci insegnato qualcosa a tal proposito. Almeno sulla carta.

Parlateci di Bibbiano, i Media ignorano la storia

Trovateci un solo TG che in questi giorni non abbia dedicato servizi ed approfondimenti su questa vicenda. Sui social continuano a girare meme secondo cui i Media avrebbero ignorato gli aspetti più oscuri riguardanti la sottrazione di minori alle loro famiglie. Del tutto falso. Si attendono sempre prove in grado di dimostrare il contrario.

La donazione del Movimento 5 Stelle alla onlus “Hansel e Gretel”

Tra gli schieramenti politici più attivi in questo periodo, in merito al “Parlateci di Bibbiano”, troviamo senza ombra di dubbio il Movimento 5 Stelle. Qui, però, andrebbe citata la diatriba tra lo stesso M5S e Il Foglio. Quest’ultimo sarebbe stato reo di aver fatto luce su una vecchia donazione partita dal Movimento alla onlus “Hansel e Gretel”. I 5 Stelle si difendono affermando di essere stati praticamente truffati, ignorando però che gli esponenti del PD coinvolti si trovino più o meno sulla stessa barca non essendo coinvolti in modo diretto nei maltrattamenti.

La fiaccolata di Bibbiano ignorata da tutti

Stamane ci sono pervenute diverse segnalazioni in merito alla fiaccolata di Bibbiano. Anche in questo caso ignorata dai Media. Vanno precisati due aspetti a tal proposito. Il primo è che l’evento si sia tenuto poche ore fa, ragion per cui solo in giornata sapremo come la fiaccolata verrà assorbita dai Media. Il secondo è che, a detta della Digos, i partecipanti sarebbero stati meno di 1.500. Numeri nettamente inferiori alle aspettative, a testimonianza del fatto che l’evento, di suo, non abbia fatto presa più di tanto nemmeno tra coloro che sono particolarmente coinvolti in questa storia. Con la speranza di aver dato un contributo alla causa di “Parlateci di Bibbiano”.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News