Fantasiose teorie su Silvia Romano coinvolta nel traffico di avorio in Kenya prima del rapimento

di Redazione Bufale |

Silvia Romano
Fantasiose teorie su Silvia Romano coinvolta nel traffico di avorio in Kenya prima del rapimento Bufale.net

Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni questa domenica, in merito ad una presunta storia che vedrebbe Silvia Romano coinvolta in un fantomatico traffico di avorio. Secondo quanto trapelato attraverso un blog italiano, infatti, il motivo del sequestro della ragazza milanese sarebbe riconducibile ad un affare finito male, il cui epilogo ha visto non a caso il pagamento del riscatto da parte dell’Italia. Sentenze, queste, destinate ad accentuare il clima di odio e di insulti nei suoi confronti, dopo quanto riportato nei giorni scorsi.

Da dove nascono le voci su Silvia Romano coinvolta nel traffico di avorio

La notizia riguardante Silvia Romano coinvolta in un mai confermato traffico di avorio, in effetti, era trapelata a febbraio 2020. Un’unica fonte, tra le altre cose archiviata, considerando il fatto che l’articolo originale risulti attualmente rimosso dal web. Insomma, allo stato attuale solo congetture, anche perché le indagini che erano state condotte a suo tempo a quanto pare non hanno mai trovato riscontri. O quantomeno tracce tali da indurre le autorità ad andare avanti in un discorso di questo tipo.

Analizzando un’altra fonte locale, The Star con un un articolo di circa quindici mesi fa, si parla di avorio a proposito del sequestro di Silvia Romano, mai in termini completamente diversi. L’articolo in questione, infatti, riteneva a suo tempo che la ragazza milanese potesse essere rimasta uccisa in una sparatoria tra i suoi rapitori e i militanti di Al-Shabaab per un accordo sul traffico di avorio andato a male. Vicenda, questa, che ovviamente non la coinvolge in prima persona sulla transazione fallita. Tra le altre cose mai confermate.

Insomma, per noi la storia di Silvia Romano coinvolta nel traffico di avorio resta ad oggi una vicenda con “nessuna fonte”, per le motivazioni che abbiamo spiegato poco fa. Ovviamente, chi vuole ricamarci su ci parla di rivelazioni shock da parte della Polizia del Kenya, che in realtà non esistono. O quantomeno non sono dimostrabili, con relativa imputazione per la ragazza rapita.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News