DISINFORMAZIONE Aleppo, artista riproduce la Statua della Libertà con le macerie della sua casa

di Luca Mastinu |

DISINFORMAZIONE Aleppo, artista riproduce la Statua della Libertà con le macerie della sua casa Bufale.net

disinformazione statua libertà siriaCi segnalano questa foto pubblicata da un utente Facebook il 20 Ottobre 2016:

tumblr_nj2aftAdcb1qzw5wjo1_1280

La didascalia recita quanto segue:

Un artista siriano dopo la distruzione della sua casa ad Aleppo, ad opera dei terroristi, ha voluto riprodurre la celebre Statua della libertà con le rovine della propria casa con un messaggio rivolto agli Stati Uniti: “questa è la vostra libertà…”

Abbiamo a che fare con un’opera dell’artista siriano Tammam Azzam, nato a Damasco nel 1980 e residente a Dubai. A fare chiarezza sull’origine lo scopo dell’opera è lo stesso Azzam in questa intervista rilasciata per Al Arabiya e pubblicata il 23 Ottobre 2016.

470-tammamazzam
Tammam Azzam

«Sono sorpreso» dice Azzam, «per l’errata intepretazione». L’opera è stata realizzata nel 2012, alle origini della rivoluzione in Siria. L’artista ha ricostruito la Statua della Libertà facendo uso di macerie di abitazioni distrutte nel corso dei disordini. Sì, è vero. Nel farlo, però, ha fatto uso della tecnologia digitale, senza mai spostare una pietra. I sostenitori di Assad, inoltre, diffusero l’immagine come «un messaggio di un artista siriano all’America, realizzato con le rovine della sua casa di Aleppo». Non è esatto. La riproduzione di Tammam Azzam rappresenta la libertà, e nel farlo si è servito della celebre Statua americana. Non intende, dunque, indicare gli Stati Uniti. «Un messaggio di ottimismo che faccia contrasto con la distruzione in Siria», tutto qui.

«Disegno le persone e le loro angosce, non faccio politica».

Disinformazione, dunque. L’artista è siriano, ma quelle non sono le macerie della sua abitazione di Aleppo. L’opera è stata realizzata col fotoritocco digitale e non è un messaggio contro gli Stati Uniti. Rappresenta solamente la libertà.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News