Coronavirus: cominciano gli arresti degli speculatori e dei furbetti

di Shadow Ranger |

Coronavirus: cominciano gli arresti degli speculatori e dei furbetti Bufale.net

Buone notizie per tutti coloro che rispettano le leggi: cominciano gli arresti degli speculatori e dei furbetti.

Comincia con le buone notizie il Commissariato di PS Online

Chiuso un sito di vendita e bagarinaggio di mascherine e test

Che ci annuncia

Il #Compartimento #Polizia #Postale e delle #Comunicazioni di #Napoli, nell’ambito delle attività di monitoraggio degli spazi web volte ad individuare i responsabili di azioni illecite connesse all’emergenza #Covid-19, ha scoperto un sito denominato “Testcovid19.it”, attraverso il quale veniva pubblicizzata la vendita di kit per la rilevazione dell’infezione da “Coronavirus”, di termometri digitali, #mascherine FFP2 e KN95, nonché di mascherine chirurgiche.
La vendita configurava azioni speculative fraudolente in quanto tutto il materiale risultava di scarsa qualità e sprovvisto della validazione dell’Autorità Sanitaria Nazionale, nonché privo della certificazione CE e dei prescritti requisiti di tracciabilità e di affidabilità.
Il sito, registrato da un cittadino partenopeo nello scorso mese di marzo, proponeva la vendita di dispositivi di protezione individuale a prezzi concorrenziali, acquistati, a loro volta, da un fornitore cinese online.
La perquisizione ha consentito di sequestrare un ingente quantitativo di materiale sanitario, tra cui 5000 scatole, riportanti la dicitura “Test rapido Covid-19” e 560 mascherine tipo “KN95”, riportanti un marchio “CE” contraffatto.
L’individuo è stato denunciato per frode in commercio e manovre speculative su merci.
L’operazione condotta dal Compartimento di Napoli rientra nelle attività coordinate a livello centrale dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, finalizzate al contrasto delle vendite fraudolente, nonché per individuare illecite raccolte fondi da destinare agli ospedali.
A tal proposito, è opportuno precisare che il test per la diagnosi del Covid-19 deve necessariamente essere eseguito da operatori specializzati che fanno capo al Dipartimento di prevenzione della Asl competente per territorio. In caso di positività al nuovo coronavirus, la diagnosi deve essere confermata dal laboratorio di riferimento nazionale dell’Istituto Superiore di Sanità.
Non esistono kit commerciali per la diagnosi dell’infezione.

Va infatti ricordato che per forza di cose non esistono kit commerciali per la diagnosi del COVID19, e chi vi dice che ci sono vi sta mentendo.

I test, logicamente, devono passare per il Sistema Sanitario Nazionale, unico ad avere le competenze per effettuarli e in grado di evitare pericolose e fraudolente corse all’accaparramento.

Arrestato uomo nel Lazio per peculato

Un 50enne romano è stato arrestato ieri mattina dai poliziotti del commissariato Colombo con l’accusa di peculato.

Al termine del turno notturno, è stato sorpreso dagli agenti agli ordini di Isea Ambroselli già sulle sue tracce, con un notevole quantitativo di materiale sanitario tra cui soluzione fisiologica, garze, dispositivi di protezione, nonché materiale per la disinfezione, tutto nascosto all’interno della propria macchina. Gli accertamenti fatti insieme al Direttore Sanitario della struttura e alla capo sala hanno consentito di appurare che il materiale rubato era il «lotto» utilizzato dai vari ambulatori del Pronto Soccorso, di cui lo stesso ne aveva disponibilità.

Ci ricorda il Messaggero.

E non solo

Integratori e cure improvvisate

Una coppia di Peschiera Borromeo è stata arrestata per aver proposto una cura miracolosa combinando improbabili integratori in una pratica

resa ancor piu’ riprovevole visto il momento storico che il Paese sta attraversando.

E che ricorda gli altrettanto improbabili volantini sparsi per un comune del Nord che promettevano misteriosi vaccini e cure per il virus “COD-19” dietro pagamento di un lauto compenso.

Tutto questo, unitamente al giro di vite contro approfittatori e bagarini contribuirà a rendere il lockdown e le fasi successive più sicure per i cittadini.

Perché, come sempre, la soluzione non è oltre la legge, ma nell’egida della legge e delle necessità dei bravi cittadini.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News