“Avisso” a tutti gli abitanti di Vittorio Veneto: vendiamo il Vaccino per il virus COD-19

di Shadow Ranger |

“Avisso” a tutti gli abitanti di Vittorio Veneto: vendiamo il Vaccino per il virus COD-19 Bufale.net

In tempo di epidemia, come in ogni tempo di crisi, l’umanità non cessa mai di essere una fonte di infinita delusione.

Ancora scossi dal vedere gente che da ogni lato dell’emiciclo politico trova sommamente divertente augurare la morte o peggio al nemico politico di turno invocando il SARS-CoV-2 come l’empio vendicatore della loro meschinità, ci tocca ricevere ed accogliere una pericolosa segnalazione da Medbunker.

Il Dottor Salvo di Grazia ci rende edotti di uno sgrammaticato volantino, sottoposto assieme a noi anche alle autorità competenti.

Il volantino del “Vaccino per il virus COV-19”

Censureremo per ovvi motivi i recapiti che gli autori del testo hanno inserito nel loro “Avisso”. Per venire incontro alle limitate facoltà mentali del condivisore medio, aggiungeremo anche un watermark che lo denuncia come l’empia fake che è

"Avisso" a tutti gli abitanti di Vittorio Veneto: vendiamo il Vaccino per il virus COD-19
“Avisso” a tutti gli abitanti di Vittorio Veneto: vendiamo il Vaccino per il virus COD-19

Non sappiamo neppure dove cominciare ad elencare le fesserie contenute nel miracoloso “Avisso”. “Avisso” che supera e sfonda le regole della sintassi, della logica e della medicina giungendo là, dove la bufala si fa scienza e senza decenza.

La parola al nostro esperto Jedi Luke Skywalker
La parola al nostro esperto Jedi Luke Skywalker

L’Avisso infatti promette di vendere un miracoloso vaccino in sei pastiglie, di provenienza Australiana, necessario a combattere il Virus COD-19.

Avisso (sic!!) che promette di combattere le bufale diffuse a macchia d’Oglio (sic!!), dichiarando che tale iniziativa ha sponsor eccellenti come il Sjdnej Abventistist Hospital e che il ritorno alla normalità costa solamente 50 euro da mandarsi in busta chiusa dopo aver fornito il proprio recapito.

Certo, si tratta di dettagli.

Ad esempio il fatto che il virus del COVID19 sia il Sars-CoV-2, un tempo noto come “nCov-2019” ma giammai come “COD19” (e che è, il virus di Call of Duty?!?).

Ad esempio, il fatto che il vaccino Australiano, uno dei due al più promettente stadio di sviluppo, sia al momento allo stato di sperimentazione sugli animali.

Oppure il fatto che il Sjdnej Abventistist Hospital in realtà si chiama Sydney Adventist Hospital, ospedale privato legato ad un’associazione no profit, che sicuramente non sponsorizzerebbe azioni che sul profitto sono basate.

Le segnalazioni del caso

Vi ricordiamo che per l’occasione la Polizia di Stato ha creato un apposito portale per la segnalazione di fake news relative al COVID19

Abbiamo ricevuto questa segnalazione già pronta dal Dottor Salvo Di Grazia, che ringraziamo: ma chiunque dovesse imbattersi in varianti di questa, provveda a segnalarle.

Aggiornamento

Grazie alle denunce inoltrate, il colpevole, un cittadino italiano rientrato dalla Svizzera è stato identificato e denunciato.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News