Coronavirus, a Roma i bagarini delle mascherine: vendute a 10 euro

di Luca Mastinu |

Coronavirus, a Roma i bagarini delle mascherine: vendute a 10 euro Bufale.net

I nostri lettori ci segnalano una gallery pubblicata questa mattina, 2 febbraio, su TgCom24 sul caso dei bagarini delle mascherine comparsi alla Stazione Termini di Roma sull’onda dell’allarmismo diffuso sul Coronavirus.

La speculazione sulla paura del contagio

Come scrive Globalist i bagarini delle mascherine, a seconda della provenienza del cliente, variano il prezzo: 2 euro per gli italiani10 per gli stranieri, e talvolta il prodotto non è sigillato bensì altamente esposto alle intemperie. L’intento è ovviamente quello di fare leva sulla paura del contagio da Coronavirus.

Come riporta Leggo in un articolo corredato da una video testimonianza, i bagarini delle mascherine sono soliti parlare ai “clienti” di pericolo imminente e dunque di assoluta necessità della mascherina“Il virus si sta espandendo, ed è pericolosissimo. È importante proteggersi con la mascherina, non solo qui alla stazione Termini”. La maggiore concentrazione degli abusivi delle mascherine, per ora, si trova in Via Giolitti, a ridosso di Piazza dei Cinquecento e dunque della Stazione Termini.

L’inutilità della mascherina

Giovanni Maga, direttore dell’Istituto di Genetica Molecolare del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pavia, è stato interrogato dall’AGI e ha riferito“(Le mascherine) possono essere utili a coloro che si trovano in una zona ad alto rischio di contagio perché possono contribuire a evitare l’inalazione di aerosol, ad esempio proteggono dagli starnuti, ma al di fuori dell’area di contagio le mascherine non servono proprio a nulla.

Dello stesso parere Roberto Burioni:

Vanno a ruba le mascherine, che tuttavia forniscono un grado molto basso di protezione (servono più a impedire la diffusione della malattia dagli infetti, che a proteggere i sani). Se io fossi lì eviterei i luoghi affollati e mi laverei spesso e bene le mani.

Roberto Burioni ha anche diffuso un video in cui fa il punto della situazione:

È dunque vero che alla Stazione Termini di Roma sono arrivati i bagarini delle mascherine, ma vi ricordiamo che oltre a trattarsi di commercio illegale siamo di fronte a un commercio inutile, almeno per quanto riguarda il Coronavirus.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News