BUFALA Tenta di stuprare una ragazza, ma il fidanzato è un pugile e lo riduce malissimo – Bufale.net

di David Tyto Puente |

BUFALA Tenta di stuprare una ragazza, ma il fidanzato è un pugile e lo riduce malissimo – Bufale.net Bufale.net

bufala-cerca-stuprare-fidanzato-pugile
Il 5 febbraio 2016 il falso sito “Libero Giornale” pubblica un articolo dal titolo “Tenta di stuprare una ragazza, ma il fidanzato è un pugile e lo riduce malissimo“:

bufala-finto-eroe
Milano. Andavano in palestra assieme, Gianmarco e Katerina, una coppia di ragazzi molto dediti allo sport e attenti alla cura del proprio fisico.
Gianmarco, terminato l’allenamento in palestra, è uscito di corsa dopo aver sentito delle urla nella zona dei parcheggi. Katerina aveva lasciato il luogo pochi minuti prima del fidanzato e ad aspettarla vicino alla macchina c’era W.S., già noto alle forze dell’ordine.
La ragazza si è rifiutata di parlare con il maniaco e da lì sono iniziate le molestie. Per fortuna è arrivato il fidanzato che, con tutta l’esperienza di pugilato accumulata negli anni, lo ha ridotto davvero male.
Samuele

L’uomo nella foto non è affatto un tal “W.S. noto alle forze dell’ordine”, ma un collaboratore (si dice che sia “la mente”) del gruppo ucraino Femen di nome Viktor Swjazkij. La foto risale al 2013 e riportata dal Welt:
die-welt
Oltre a non trovare alcun riferimento della presunta notizia su nessuna testata nazionale o locale, ricordiamo gli utenti che LiberoGiornale è un sito “satirico”, presente nella nostra “lista nera“, che abbiamo già trattato in altre occasioni:

Certi siti sfruttano la credulità degli utenti che di fronte a certe storielle si scatenano e condividono e commentano entusiasti senza rendersi conto che sono stati presi per i fondelli:
utenti
Cosa ci guadagna il proprietario del sito LiberoGiornale? Soldi attraverso i banner pubblicitari. Considerate che la bufala ha superato le 5000 condivisioni nel post Facebook, ma nel generale ha superato le 39 mila.
Imparate a leggere i disclaimer dei siti, a volte forniti nei loro menù o in fondo alle loro pagine. Nel caso non vi sia alcun disclaimer con riportato “sito satirico” domandate a noi.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News