BUFALA Non solo buono spesa Conad su WhatsApp il 29 settembre: super sabato Lidl nel mirino

di Redazione |

Buono spesa Conad

Una giornata ricca di insidie per quanto riguarda le catene WhatsApp, se pensiamo al fatto che sta circolando un finto buono spesa Conad oggi 29 settembre, ma anche un messaggio virale dello stesso tipo su un’altra grossa catena che opera in Italia, puntando sulla campagna super sabato Lidl. Se da un lato quest’ultima è vera, lo è molto meno il buono che circola tramite l’app di messaggistica, ottenibile accedendo ad una pagina presente nel testo in questione e rispondendo ad alcune semplici domande.

Andiamo con ordine, perché come avvenuto più volte in passato il buono spesa Lidl per il 55esimo avversario della nota catena è assolutamente falso. Trapelato almeno tre volte in passato, la suddetta catena ha già ufficializzato in diverse circostanze di non essere solita divulgare in questo modo eventuali promozioni di questo tipo. Lo scopo degli hacker, dunque, è quello di farvi cliccare sul link della catena WhatsApp e di appropriarsi dei vostri dati una volta portato a termine il questionario.

Buono spesa Conad
Buono spesa Conad

Stessissimo discorso per il buono spesa Conad, che sta girando ugualmente su WhatsApp oggi 28 settembre. Abbiamo già trattato l’argomento con un articolo apposito, ma la questione relativa a Lidl rende anche le altre segnalazioni assai calde in queste ore. Il messaggio fake ci parla più in particolare di buono sconto pari a 250 euro che si può ottenere seguendo il medesimo percorso dell’altro marchio coinvolto dalle truffe di questo weekend. Fortunatamente, pare che i browser stiano segnalando la natura sospetta della pagina di atterraggio.

Solo così, infatti, possiamo in qualche modo vedere limitato il numero di vittime reali e potenziali a causa del falso buono spesa Conad e Lidl, anche in riferimento a quanto è stato segnalato in queste ore. Ricordate che, una volta compilato il questionario, oltre ad essere soggetti all’attacco hacker invierete in automatico ed in modo inconsapevole il messaggio virale a tutti i contatti che avete in rubrica su WhatsApp. Chi riceve il buono spesa Conad o Lidl, oltre ad ignorarne il contenuto, deve assolutamente avvertire il mittente per renderlo consapevole dell’attacco in corso.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News