BUFALA “Buongiorno, il giorno 6-7-8 a Milano ci sono fondati motivi di Attentati” – bufale.net

di Shadow Ranger |

Whatsapp a pagamento
BUFALA “Buongiorno, il giorno 6-7-8 a Milano ci sono fondati motivi di Attentati” – bufale.net Bufale.net

bufala isis whatsappAbbiamo già visto come i recenti eventi di Germania e Turchia abbiano riacceso una delle bufale virali più antiche del mondo della bufala, ovvero l’audio virale secondo cui un anonimo benefattore annuncerebbe attentati.

Dopo la Campania ed il Lazio, e dopo la provincia di Padova tocca ora a Milano essere bombardata da un audio Whatsapp, questa volta letto da una voce maschile che, senza neppure peritarsi di inventare una fonte per il suo allarme (in fatti la voce femminile Campana e Laziale si era quantomeno ingegnata di arricchire la sua storia con un arabo gentile che forniva ad un suo non meglio precisato amico il vaticinio in cambio del recupero di una ingente somma di denaro contante da lui smarrita nel primo caso, di aiuto per recuperare dei pacchi dono caduti nel secondo, mentre la voce femminile Padovana inventava un altrettanto misterioso amico Max, amico di amici di un commissario che gli avrebbe passato l’esclusiva) ripete lo stesso identico messaggio delle altre voci.

Messaggio che, come abbiamo visto nella prima bufala, quella relativa alla Campania, circola ininterotto dalla seconda guerra mondiale, dove il rischio attentati veniva fornito dalla figura senz’altro più pulp di un ectoplasma di donna, un vero e proprio fantasma che in cambio di un passaggio avrebbe previsto bombardamenti ed atti di terrore e che dall’11/9 è stata irreversibilmente sostituita da un un arabo gentile.

Del resto, anche l’anno scorso ci fu una simile salva di allarmi, ed anche l’anno scorso solo l’intervento dell’Autorità riuscì a porre fine all’allarmismo.

Anche in questo caso la bufala è la corruzione di un comunicato contenuto nella seconda bufala: laddove, correttamente, il Governo ha presidisposto misure di sicurezza per i giorni di festa, anonimi viralizzatori hanno deciso di “personalizzarle” e renderle spaventose.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News