Autoscontro tra banchi con rotelle a scuola: La Verità si scusa per l’errore, Salvini non rimuove nulla

di Redazione Bufale |

Autoscontro
Autoscontro tra banchi con rotelle a scuola: La Verità si scusa per l’errore, Salvini non rimuove nulla Bufale.net

Nel corso delle ultime ore è diventato virale il video che ci ha mostrato alcuni ragazzi giocare coi banchi con rotelle a scuola, come si faceva da piccoli con le macchinine per l’autoscontro. Alcune testate ed esponenti politici, come nel caso di Matteo Salvini, hanno alimentato il filmato in questione, facendo percepire a tutti che i fatti risalissero al primo giorno di scuola. Un modo per dire che le scuole non siano ancora pronte alle attività nella fase post Covid, con relative critiche al governo per non aver trovato misure efficaci contro il contagio.

Quella del video con l’autoscontro tra banchi dotati di rotelle a scuola, però, è una decontestualizzazione che ricorda solo in parte quella relativa alla storia dei bambini in ginocchio a scuola, per l’assenza di banchi “idonei” a Genova. Vicenda, quella, che vi abbiamo raccontato alle prime luci dell’alba con un articolo specifico. Tuttavia, la strumentalizzazione politica scaturita dal filmato che da ieri circa su TikTok non ha motivo di esistere, in quanto l’autore del post ha poi fatto presente a tutti che le immagini risalissero in realtà al 2017.

Il passo indietro di La Verità sull’autoscontro tra banchi con rotelle

Apprezzabile, a tal proposito, il passo indietro ufficializzato da La Verità, con un tweet che a conti fatti conferma l’errore che ha alimentato la disinformazione sul video in questione. La redazione, infatti, si è resa conto che il filmato con l’autoscontro tra banchi dotati di rotelle, con diversi ragazzi protagonisti in una scuola, non dovesse essere associato alla ripresa delle lezioni dopo il Covid. Dunque, immagini reali, ma legate ad un altro momento storico.

Lo stesso non si può dire con Salvini, il cui post relativo al video in questione risulta ancora disponibile online nella sua pagina Facebook. Con tanto di messaggio critico nei confronti del Ministro Azzolina. Eppure, ora abbiamo le prove che il filmato relativo all’autoscontro risalga a tre anni fa.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News