Chiarimento ufficiale sui bambini in ginocchio a scuola a Genova: “Tutti sereni, oggi nuovi banchi”

di Redazione Bufale |

Bambini in ginocchio
Chiarimento ufficiale sui bambini in ginocchio a scuola a Genova: “Tutti sereni, oggi nuovi banchi” Bufale.net

Dopo quasi 24 ore di meme e bufale, oltre a titoloni troppo frettolosi sulla vicenda, occorre assolutamente tornare sulla vicenda dei bambini in ginocchio a scuola, presso un istituto di Genova. Nonostante il nostro primo approfondimento sul tema, pubblicato già nella serata di lunedì, sui social hanno preso piede versioni esagerate sull’accaduto. Perché se da un lato lo scatto che milioni di italiani hanno visto è autentico, allo stesso tempo ci sono alcuni dettagli su questa storia che fanno tutta la differenza del mondo.

Nota ufficiale sui bambini in ginocchio a scuola a Genova

Nello specifico, lunedì sera è arrivata anche una comunicazione ufficiale da parte dell’istituto dove è stata scattata la foto che ritrae i bambini in ginocchio a scuola a Genova, con tutte le strumentalizzazioni politiche annesse. La trovate sul sito Iccastelletto, ed è illuminante per tutti coloro che si sono lasciati andare a giudizi affrettati su questo fatto diventato “di cronaca”. Il motivo? Come spesso avviene coi contenuti virali in rete, il contesto è tutto.

In seguito alle polemiche che sono nate attraverso la famosa foto dei bambini in ginocchio a scuola a Genova, infatti, è arrivato il chiarimento da parte del Dirigente Scolastico dell’IC Castelletto, vale a dire il Professor Renzo Ronconi. Quest’ultimo ha precisato che i nuovi banchi arriveranno nella giornata di oggi, 15 settembre. Per questo motivo, “nel primo giorno di scuola, che è stato un giorno di festa, abbiamo solo evitato di rimettere quelli vecchi“.

Lo scatto dell’insegnante non è stato, dunque, un modo per “denunciare i fatti“, ma un modo per immortalare un contesto assolutamente sereno, nel corso di una giornata di scuola senza vere e proprie attività didattiche. Quelle che, per intenderci, scatteranno ufficialmente questo martedì coi nuovi banchi. L’unica ingenuità dell’insegnante, pertanto, è stata quella di agevolare la diffusione di una foto che, senza l’opportuna descrizione e contestualizzazione, ha dato l’impressione che i bambini fossero in ginocchio a scuola a Genova per puri motivi disorganizzativi. Così non è ed ora ne abbiamo le prove.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News