Vasto, manifesto dei buoni spesa del governo con il logo PD: cosa sappiamo

di Luca Mastinu |

Vasto, manifesto dei buoni spesa del governo con il logo PD: cosa sappiamo Bufale.net

L’immagine del manifesto dei buoni spesa del governo con il logo PD sta circolando tra i cittadini di Vasto, specialmente a seguito della polemica innescata da parte del segretario cittadino di Fratelli d’Italia. L’immagine si presenta come un’infografica in cui compare la cifra di 283,775 euro “Per generi alimentari e buoni spesa per chi è in difficoltà”In basso a destra si nota il logo del Partito Democratico.

La polemica si infiamma soprattutto come risposta alle mascherine distribuite con il logo di Fratelli d’Italia del Comune di Gaeta. Tuttavia, sulla pagina Facebook del Partito Democratico di Vasto non si trova riscontro, e allo stesso modo non si trova traccia dell’iniziativa nemmeno sul profilo privato del segretario cittadino del PD. Possiamo dire che l’iniziativa Al Tuo Fianco esiste ed era stata lanciata dal Partito Democratico il 30 marzo con un post sui social:

Come PD facciamo un altro passo in avanti per supportare le persone in difficoltà: parte la campagna “al tuo fianco”.

Lo abbiamo fatto finora e vogliamo fare un passo in più: ci siamo messi a disposizione delle nostre comunità con informazioni e volontariato a vario titolo. Il sacrosanto periodo di confinamento a casa continuerà per altri giorni e con esso le limitazioni e i disagi conseguenti soprattutto per le persone più anziane e fragili. Per questo vogliamo fare un passo in più.

Faremo quindi due cose:
– raccoglieremo generi alimentari e medicinali e, in raccordo con i comuni, il volontariato locale, gli empori solidali, li metteremo a disposizione di chi ha più bisogno ed è in difficoltà anche a causa del protrarsi dell’inattività;

– promuoveremo azioni come la SPESA SOSPESA, già avviata in alcune realtà, per sensibilizzare chi ha la possibilità di mettere a disposizione donazioni o generi alimentari presso i negozi e supermercati. Lo faremo direttamente o in raccordo con il terzo settore per rendere tutto trasparente tracciabile ed efficace per chi ne ha davvero bisogno.

L’iniziativa dunque esiste, ma non troviamo traccia sui canali social della sezione di Vasto. In ogni caso, da un primo sguardo, l’immagine presa in analisi differisce nella grafiche da altre immagini postate da altri distretti:

Possiamo notare quanto la grafica che interessa il comune di Voghera differisca – nel font, nel distanziamento tra i caratteri e nei colori della cifra e della scritta “a Vasto” – dall’immagine che oggi prendiamo in esame. Tuttavia alcune testate locali (NoixVoi24 e ZonaLocale) hanno riportato la notizia, ma solo per citare la polemica mossa dal segretario cittadino di Fratelli d’Italia:

Trovo veramente squallido chi, in piena emergenza nazionale, con tanti cittadini in preda alla preoccupazione ed all’incertezza sul presente e sul futuro, non ferma la macchina di una spudorata campagna elettorale. A cosa serve marchiare con il simbolo di un partito un provvedimento assunto in piena emergenza e, tra l’altro, chiesto a gran voce da tutte le forze politiche? Certamente è utile ai cittadini per chiarire da che parte sta l’irresponsabilità di chi specula sulle difficoltà e sulle preoccupazioni delle persone. Dispiace per i vastesi che meritano, senza dubbio, una classe politica in grado di impiegare tutte le proprie energie per dare risposte concrete ai cittadini, anziché sprecarle nel fare una campagna elettorale francamente fuori luogo. E dispiace per gli elettori di quel partito che, oltre a subire, come tutti, il peso delle difficoltà economiche, lavorative ed esistenziali di questo difficile momento, sono costretti a prendere atto della distanza siderale che li separa dal cinismo di chi li rappresenta, evidenziata da certe discutibili scelte comunicative.

La cifra presente sull’immagine che oggi esaminiamo corrisponde ai voucher alimentari stanziati dal governo di cui troviamo riscontro sul sito istituzionale della Città di Vasto e in un videomessaggio del primo cittadino, ma non viene menzionato il PD locale. Vi ricordiamo che la grafica dell’immagine in circolazione non corrisponde a quella ufficiale di Voghera, che prendiamo come esempio.

Per avere una risposta abbiamo contattato il segretario cittadino del Partito Democratico via messaggio privato. L’analisi sul manifesto dei buoni spesa del governo con il logo PD del comune di Vasto è ancora in corso nell’attesa di una risposta dai diretti interessati.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News