A Gaeta mascherine con il logo di Fratelli d’Italia, il consigliere comunale si scusa

di Luca Mastinu |

A Gaeta mascherine con il logo di Fratelli d’Italia, il consigliere comunale si scusa Bufale.net

Sabato 4 aprile la pagina Facebook GaetaSpia ha pubblicato un’immagine che mostrava mascherine con il logo di Fratelli d’Italia. Il post era accompagnato dalla didascalia: “Avverti in te i sintomi del sovranismo? Sospetti di essere stato contagiato dal Melonivirus? Proteggi te stesso e gli altri: usa le mascherine di Fratelli d’Italia – sezione di Gaeta”.

Le mascherine, come mostrato, riportavano il logo di Fratelli d’Italia e anche quello dell’Associazione Montecristo, accompagnati entrambi dall’hashtag #iorestoacasa. La notizia è vera ed è stata ripresa anche da Giornalettismo in un articolo pubblicato ieri, domenica 5 aprile.

La condanna del sindaco di Gaeta

Il sindaco di Gaeta, appresa la notizia, sabato 4 aprile alle 16:38 ha pubblicato un post – come riporta anche Next Quotidiano – in cui condannava l’iniziativa:

Non sappia la mano sinistra ciò che fa la mano destra. Guardatevi dal praticare le vostre buone opere davanti agli uomini per essere da loro ammirati…
Voglio prendere spunto dal passo del Vangelo di Matteo per “commentare” quanto ho appreso con immenso dispiacere, ossia, che sono distribuite delle “mascherine” con un simbolo politico.

[…]

Non c’è logica di partito o colore politico, esiste solo una tangibile necessità di dare risposte, conforto ed assistenza a chi ne ha bisogno. Pertanto a nome personale e di tutta l’Amministrazione condanniamo questo comportamento fuori luogo ed inopportuno ed esigiamo che si chieda scusa alla Città ed ai suoi cittadini!

Il sindaco, inoltre, fa sapere che il Comune aveva avviato il progetto “Sartoria solidale” proprio per far fronte all’emergenza, ma aveva posto una regola: Che i consiglieri restassero fuori dalla fase di raccolta delle richieste delle mascherine che avviene attraverso la mia mail istituzionale e dalla fase di consegna delle stesse”.

Le scuse del consigliere comunale

Ciò non è avvenuto, e infatti l’iniziativa è partita proprio da un consigliere comunale di Fratelli d’Italia a Gaeta. Raggiunto dal forte dissenso, il consigliere comunale si è esposto e ha chiesto scusa per l’iniziativa con un post pubblicato su Facebook il 4 aprile alle 21:27:

La solidarietà non ha colore politico. L’idea delle mascherine acquistate e distribuite dall’associazione nasce con l’intento di dare supporto ai nostri medici e alle persone che sono in prima linea e non per fare propaganda elettorale. Averle accostate in un post su un social, da parte dell’associazione, da sempre impegnata nel sociale, al simbolo di Fratelli d’Italia è stato un errore, un’ingenuità di cui anche io MI SCUSO profondamente, a nome dell’associazione e come consigliere comunale di Fratelli d’Italia.
Il post è stato fatto rimuovere immediatamente!

La notizia è dunque vera: le mascherine con il logo di Fratelli d’Italia sono state realmente stampate e distribuite a Gaeta per stessa ammissione del consigliere comunale che aveva promosso l’iniziativa, un gesto fortemente condannato dal primo cittadino.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News