Preziosi dà torto al Napoli: “Brutto precedente, protocollo non rispettato”

di Redazione Bufale |

Preziosi
Preziosi dà torto al Napoli: “Brutto precedente, protocollo non rispettato” Bufale.net

Il presidente del Genoa, Preziosi, è intervenuto questa mattina a Radio Capital, durante una trasmissione radiofonica condotta da Selvaggia Lucarelli e si è parlato nello specifico della partita non disputata tra Juventus e Napoli. Per Preziosi ora si è creato un precedente e sarà davvero complicato riuscire a proseguire questo campionato in modo sereno, senza insomma ritrovarsi nuovamente in situazioni di questo tipo. Un altro capitolo, dopo i retroscena emersi ieri.

Le accuse di Preziosi al Napoli e a De Laurentiis

Il problema principale, secondo Preziosi, è che il Napoli non si è attenuto al protocollo siglato e concordato dalla Figc con il Comitato Tecnico-Scientifico. C’è voluto tempo prima di riuscire a far ripartire in modo adeguato questo campionato, con ogni squadra che deve necessariamente seguire quanto concordato ed invece la situazione è immediatamente stata cambiata con l’intervento dell’Asl regionale.

Secondo Preziosi è stato lo stesso Aurelio De Laurentiis a contattare l’Asl campana, nonostante però il protocollo non lo prevedesse, infatti con due positivi in squadra si può giocare tranquillamente. Il punto da chiarire è che il Genoa, nonostante avesse due contagiati in squadra prima della trasferta a Napoli, ha seguito alla lettera quanto sancito dal protocollo per la ripartenza della Serie A. Non è stata contattata l’Asl regionale per impedire il trasferimento a Napoli, anche perché il protocollo non prevede questo.

Successivamente poi il numero dei contagiati al Genoa è aumentato, ma arrivati al Napoli non c’erano altri positivi. E’ evidente che, con il tempo di incubazione piuttosto lungo di questo virus, può capitare di ritrovarsi da un giorno all’altro con più contagi. Ora però, con il caos creato dal presidente del Napoli, ogni squadra può interpellare l’Asl di competenza quando c’è qualche positivo per non andare in trasferta o disputare una determinata partita.

Preziosi ha più volte fatto intendere come probabilmente il Napoli la partita contro la Juventus non volesse giocarla. Ed alla domanda della Lucarelli sul perché il Napoli non volesse giocare, Preziosi ha risposto semplicemente che hanno Insigne infortunato e due calciatori importanti positivi al Covid-19. L’intervista integrale al presidente del Genoa la trovate su Giornalettismo.

Un duro attacco da parte di Preziosi al presidente De Laurentiis che nel frattempo non è ancora intervenuto sul teatrino di ieri sera. Agnelli ha detto la sua a riguardo, ora si attende solo qualche comunicazione da parte dell’entourage del Napoli.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News