PRECISAZIONI I bambini immigrati detenuti sono obbligati a recitare il giuramento di fedeltà

di Bufale.net Team |

PRECISAZIONI I bambini immigrati detenuti sono obbligati a recitare il giuramento di fedeltà Bufale.net

La polemica per la detenzione dei minori, figli di immigrati clandestini negli Stati Uniti, non accenna a placarsi. Ora una nuova critica è stata mossa a questa politica: sembra che i bambini siano costretti a giurare fedeltà agli USA, un Paese che li separa dalle loro famiglie.

A quanto sembra, la vicenda sarebbe stata confermata anche da alcune fonti autorevoli.

usa

I rapporti

Alcuni quotidiani, tra cui il Washington Post, hanno confermato la vicenda. Il redattore capo del giornale, Marc Fisher, ha riferito che il loro rapporto era basato su racconti di prima mano ottenuti dal corrispondente in Messico del Post, Kevin Sieff.

In alcuni casi, i bambini immigrati separati dai genitori e tenuti in centri di detenzione in tutto il paese, devono recitare il Pledge of Allegiance (il giuramento) ogni giorno.

Sono già 2.000 bambini separati dalle loro famiglie in custodia al Dipartimento della Sicurezza Nazionale. Prima dei rapporti, poco si sapeva sulle condizioni di vita all’interno delle strutture di detenzione.

Ora, da qualche settimana, gira voce sui social media che i bambini detenuti debbano recitare, in almeno una delle strutture, il giuramento. I social si sono scatenati, ricordando come la stessa sorte toccò ai bambini giapponesi-americani internati dal governo degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale. Non vi fu internamento, ma i bambini furono costretti a recitare il giuramento di fedeltà.

bambini

Anche il sito web della radio WNYC ha confermato la vicenda, menzionando le tre agenzie di New York che si stanno occupando dei bambini: Abbott House a Westchester, Rising Ground a Westchester e MercyFirst a Long Island.

Qui i bambini frequentano la scuola, imparano l’inglese, ma devono recitare il giuramento di fedeltà.

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News