PRECISAZIONI Ford prepara licenziamenti di massa dopo aver perso 1 miliardo per le tariffe commerciali di Trump?

di Bufale.net Team |

PRECISAZIONI Ford prepara licenziamenti di massa dopo aver perso 1 miliardo per le tariffe commerciali di Trump? Bufale.net

Il calo dell’occupazione alla Ford, che alcune persone vogliono addossare al presidente Trump, è stato smentito dalla società stessa.

ford

Ford starebbe licenziando lavoratori a causa di $ 1 miliardo di perdite derivanti dalle nuove tariffe commerciali del presidente Trump sulle importazioni di metallo.

Che cosa è vero e cosa no

Il CEO di Ford ha affermato che la società ha perso 1 miliardo di dollari a causa delle nuove tariffe sull’acciaio e sull’alluminio importato. La società sta pianificando di licenziare i dipendenti, ma questi facevano parte di un piano di riorganizzazione in corso e non sono il prodotto di perdite derivanti dalle nuove tariffe.

Il 9 ottobre 2018, la rivista Fortune riportò che la Ford Motor Company stava licenziando dei lavoratori a causa delle tariffe doganali del presidente Donald Trump. Secondo il giornale la Ford ha avuto un pessimo 2018. Le sue scorte sono calate del 29% e le tariffe imposte dal presidente Trump sarebbero costate all’azienda un miliardo, in quanto la società è nel mezzo di una riorganizzazione. Ora, la compagnia annuncia i licenziamenti.

Jim Hackett, CEO di Ford, sta lavorando per progettare una ristrutturazione da 25,5 miliardi di dollari della casa automobilistica, sperando di tagliare i costi per rimanere competitivi, secondo il Wall Street Journal. Ma le vendite di automobili sono diminuite, e una delle ragioni sono le tariffe commerciali che Trump ha imposto ai metalli e ad altri beni. Secondo Bloomberg, Hackett ha dichiarato che questi dazi sono già costati all’azienda 1 miliardo di profitti e potrebbero aumentare, se le controversie non verranno risolte rapidamente.

Tuttavia la portavoce Karen Hampton ha fatto sapere che le riduzioni di personale non hanno nulla a che fare con le perdite derivanti dalle tariffe.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News