Orribili commenti al post di Salvini su Camilleri: “Via un’altra zecca” e ondata di insulti

di Redazione |

Salvini su Camilleri

Si fa molta fatica oggi 17 luglio a scrollare il tweet di Salvini su Camilleri, dopo il decesso di quest’ultimo ufficializzato di buon mattino come avrete notato dal nostro articolo. Al dì là di alcuni scontri a distanza tra i due negli ultimi mesi, prima che le condizioni di salute dello sceneggiatore peggiorassero fino alla notizia odierna, il Ministro dell’Interno ha deciso di rendere omaggio ad un personaggio che dal punto di vista culturale è stato in grado di ritagliarsi uno spazio importante in Italia. Purtroppo, però, alcuni tra i suoi fan non la pensano esattamente allo stesso modo.

Come sono andate realmente le cose nelle ultimissime ore? Una volta appresa la notizia, abbastanza a sorpresa per i motivi riportati in precedenza, è arrivato un bel tweet di Salvini su Camilleri, definendo quest’ultimo “papà di Montalbano e narratore instancabile della sua Sicilia“. Fin qui tutto regolare, ma nel momento in cui hanno iniziato a susseguirsi in commenti di coloro che seguono il Ministro dell’Interno su Twitter, la situazione è degenerata davvero in fretta. Qui trovate il post originale.

 

Come si potrà notare all’interno dell’apposita pagina riguardante il tweet di Salvini su Camilleri, basta scorrere verso il basso per imbattersi in alcuni commenti a dir poco da condannare. Un esempio? Un utente ha scritto “MA PER FAVORE! Via un’altra zecca anacronistica di propaganda! Si respira meglio senza quel tisico kompagno komunista, molto meglio!“. Sono diversi però a parlare di “un comunista in meno”, fino ad arrivare a veri e propri insulti.

Ebbene, se c’è una colpa da dare al Ministro dell’Interno e allo staff che gestisce i suoi social è proprio quella di non aver ripulito il post dello stesso Salvini su Camilleri con relativi commenti. Commenti del genere sono intollerabili e non va bene che siano ancora facilmente raggiungibili online al momento della pubblicazione del nostro articolo. Staremo a vedere se ci sarà un intervento deciso sotto questo punto di vista nelle prossime ore.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News