Nuovi guai in arrivo per il Napoli dopo la sentenza sulla sconfitta contro la Juve

di Redazione Bufale |

Napoli
Nuovi guai in arrivo per il Napoli dopo la sentenza sulla sconfitta contro la Juve Bufale.net

La situazione della società Napoli inizia a complicarsi ulteriormente e rischia seriamente il deferimento. Da come si legge dalla prima pagina de La Repubblica, la procura federale sta per concludere l’inchiesta sul protocollo vietato da parte della società partenopea. Il problema principale è l’insistenza da parte di De Laurentiis, che continua a ritenere la sua società assolutamente corretta e non ha quindi intenzione di rassegnarsi dopo aver visto la sconfitta per 3 a 0 a tavolino contro la Juventus ed aver subito un punto di penalizzazione in classifica.

Deferimento in arrivo dopo la sentenza su Juve-Napoli

In realtà il Napoli ha violato il protocollo non presentandosi il 4 ottobre a Torino per disputare la partita contro la Juventus. Non è un caso che, stando a quanto riferito proprio da La Repubblica, fra poche ore il procuratore federale Giuseppe Chiné si ritroverà a chiudere l’inchiesta aperta per accertare eventuali violazioni del protocollo sanitario da parte del club azzurro. Ciò che emerge a riguardo è che si arriverà al deferimento alla Disciplinare per la società partenopea.

A questo punto De Laurentiis dovrà difendersi nuovamente in aula, ma sembra ormai già piuttosto chiara la strada che dovrà seguire il Napoli, soprattutto dopo quanto emerso dalla Corte d’Appello. Non solo insomma il giudice Piero Sandulli ha respinto il ricorso del club azzurro, ma ha parlato di slealtà sportiva da parte della società azzurra. Conferme in merito anche da Tuttojuve.

Parole forti che lasciano insomma poco spazio alla difesa da parte di De Laurentiis, le prove sono praticamente schiaccianti contro la società ed a questo punto arrivare ad un deferimento è davvero molto probabile. Se probabilmente il presidente del Napoli avesse accettato la sentenza della sconfitta a tavolino ed il punto di penalizzazione, non si sarebbe poi trovato in una situazione così complicata. Invece addirittura è stato fatto ricorso e qui sono emersi dei comportamenti piuttosto ambigui messi in atto dalla società partenopea.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News