Non si toglie il gilet giallo: arrestata in Olanda

di Bufale.net Team |

Il video di un arresto effettuato in Olanda è stato utilizzato a scopi di propaganda per “denunciare” la dittatura nazi-fascio-cattocomunista (e chi più ne ha, più ne metta) che vigerebbe nel paese. Peccato che, se l’arresto è reale, la motivazione non è certamente quella descritta nel video: ovvero il rifiuto di togliersi il gilet giallo.

 

Il video è presente su Facebook dal 5 gennaio, e mostra l’arresto di una donna, presa in strada, mentre passeggia con una carrozzina per bambini, al cui interno c’era però un bambolotto.

Gli agenti, insospettiti, hanno chiesto i documenti di identità alla donna, che si è però rifiutata di mostrarli. Questo è il motivo che ha fatto scattare l’arresto, e tutto è avvenuto secondo la legge olandese, che prevede l’obbligatorietà da parte dei cittadini a fornire un documento su richiesta della polizia.

 

I motivi politici non c’entrano dunque nulla, come hanno anche confermato le forze dell’ordine alla stampa, mentre la scena è stata ripresa per caso da un fotografo dell’agenzia stampa ANP.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News