No, questa non è una foto della moglie di Zelensky che fa il saluto romano

di Bufale.net Team |

No, questa non è una foto della moglie di Zelensky che fa il saluto romano Bufale.net

La foto della moglie di Zelensky che fa il Saluto Romano fa parte dell’allucinata propaganda filo-Cremlino ricevuta da molti profili.

L’assurda teoria, che abbiamo avuto modo di esaminare nelle declinazioni più grottesche come nelle declinazioni più tragiche e antistoriche per cui l’Ucraina sia una sorta di covo di nazisti ebrei omosessuali pagati dai “Poteri Forti” per rendere la possente Russina una nazione di nazisti gay dediti alla sodomia ed al vizio, deboli marionette del “Nuovo Ordine Mondiale”.

Che per alcuni motivi che ci sono ignoti, vuole solo sudditi molto fashion, molto sexy e molto nazigay.

Teoria che si unisce ad un ricco filone di bufale che abbiamo visto, basate su una sorta di allucinazione collettiva per cui ogni uomo e donna sono equipollenti, e i complottisti soffrono di una bizzarra cecità ai volti per cui basta esibire due donne diverse con lo stesso colore dei capelli ed uguale numero di membra per definirle la stessa persona.

Come ricordano i colleghi di Facta, circola una foto della moglie di Zelensky che fa il saluto romano.

Tranne che non è la moglie di Zelensky.

No, questa non è una foto della moglie di Zelensky che fa il saluto romano

La foto ritrae una serie di neonazisti americani in un raduno contro l’immigrazione tenutosi nell’aprile del 2006.

Donna, come è possibile vedere nella ricostruzione di Facta somaticamente del tutto diversa dalla First Lady Ucraina, se non per il fatto di avere fattezze femminili e i capelli biondi.

Biondi peraltro di un punto di biondo diverso, sul paglierino la neonazista americana, sul castano col colpi di sole Olena Zelenska.

Ma del resto, basta molto meno per innescare odi e illazioni: ricorderemo quando alcuni interpreti confusero volutamente un simbolo dell’esercito Ucraino con un diverso “simbolo nazista” o inventarono della cocaina immaginaria per incastrare Zelensky nell’immagine cara al Cremlino dei terroristi nazigay tossicodipendenti ebrei nemici della Duma.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Il seguente articolo fa parte del progetto di FACT-CHECKING di Bufale e segue tutte le regole del fact-checking e della metodologia qui indicata. Per eventuali reclami potete contattarci al seguente indirizzo.

Latest News