Ira di Selvaggia Lucarelli su Salvini: “A Pontida con bimba di Bibbiano, prima li voleva fuori dalla politica”

di Redazione Bufale |

Non è passata inosservata la decisione da parte di Matteo Salvini di concludere il suo intervento a Pontida, portando sul palco una bambina di Bibbiano. Chiaro il messaggio politico che ha voluto lanciare il leader della Lega ai propri avversari politici, al netto di alcune imprecisioni che abbiamo riscontrato durante l’appuntamento di ieri che, prontamente, abbiamo portato alla vostra attenzione con un altro articolo. In merito alla scelta dello stesso Salvini, va preso in esame quanto dichiarato da Selvaggia Lucarelli.

Perché Selvaggia Lucarelli si è scagliata contro Salvini?

Il motivo per il quale Selvaggia Lucarelli ha deciso di dedicare un post a Salvini è piuttosto semplice. A suo dire, infatti, da parte dell’ex Ministro dell’Interno c’è stata una certa incoerenza nel chiamare sul palco di Pontida una bambina di Bibbiano. Al netto di lavori da parte dell’apposita Commissione d’inchiesta che hanno subito un certo rallentamento anche a causa della crisi di governo da lui stesso innescata lo scorso 8 agosto, infatti, occorre tener presente un altro elemento.

Selvaggia Lucarelli non ha dimenticato quando un mese fa lo stesso Salvini abbia invitato tutti a non tirare in ballo i bambini nei discorsi di politica. In quel caso si parlava del figlio dell’allora Ministro, immortalato a bordo di una moto d’acqua della Polizia: “Un mese fa piagnucolava per gli articoli su suo figlio e la moto d’acqua. “I bambini vanno lasciati fuori dalla politica!”, diceva. A Pontida oggi usa una bambina per scopi politici esibendola davanti alle folle come uno dei suoi tanti gadget, dal rosario alla giacca da poliziotto“.

Salvini ha detto “Bambini fuori dalla politica”?

Ecco perché in tanti ci abbiano chiesto se ad agosto Salvini abbia usato effettivamente queste parole, che oggi 16 settembre stonano con lo scatto che lo mostrano sul palco di Pontida con una bambina di Bibbiano. In effetti un filmato di Repubblica che va in questa direzione c’è, con Salvini che rispondendo ad una domanda scomoda dichiarò quanto segue con relative immagini a fine articolo:

“Non parlo di figli e di minori che vanno tenuti fuori della polemica politica. Mi vergogno per chi coinvolge i bambini nella polemica politica. Vada a riprendere i bambini, lei che è specializzato e le piace tanto. Vada a riprendere i bambini in spiaggia”.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News