Gang aggiunge ragazze su Snapchat per traffico sessuale

di Bufale.net Team |

Il traffico di esseri umani è un fenomeno conosciuto e anche diffuso, e quindi qualsiasi notizia allarmante su internet desta subito l’attenzione.

Ora si è diffusa una notizia su Facebook che avverte di un traffico sessuale organizzato da una gang. Questa organizzazione individuerebbe delle ragazze inconsapevoli su Snapchat, per poi rapirle e avviarle alla prostituzione.

La bufala

La polizia e Snapchat hanno già smentito la notizia. Il traffico di esseri umani coinvolgerebbe circa 40 milioni di persone, sfruttate in tutto il mondo. Su Facebook, il 23 aprile, si è iniziata a spargere la notizia di questa gang criminale che agiva su Snapchat. La notizia è stata condivisa migliaia di volte e include immagini di quelli che sembrano i profili Snapchat delle persone rapite. Il post recita:

UPDATE:

C’è un’organizzazione dedita al traffico sessuale attiva a Lawrence Mass. Se una persona a caso prova ad aggiungerti su Snapchat, si tratta dell’organizzazione che sta utilizzando i profili per localizzare le ragazze….

La polizia ha però smentito, il 24 aprile 2019, che ci fosse questa organizzazione criminale dedita al traffico sessuale che avrebbe sfruttato Snapchat per rapire le ragazze a Lawrence.

Utilizzando i canali ufficiali dei social media, la polizia di Lawrence ha dichiarato che:

La LPD è stata informata di una scam sui social media che si dedica al traffico di esseri umani. Non c’è fondamento a questa notizia. Come sempre, il pubblico dovrebbe usare cautela nel rispondere a richieste di individui che non riconoscono.

Snapchat ha anche affermato che la notizia sembra essere “un caso di disinformazione”.

La bufala sembrava sfruttare una mancanza di comprensione su come funziona Snapchat. Vale a dire, le posizioni geografiche degli utenti non sono condivise a meno che non decidano di farlo, e anche in tal caso sono rivelate solo agli amici con cui hanno scelto di condividerle. In altre parole, anche se un utente Snapchat ha deciso di aggiungere un estraneo come contatto, l’utente dovrebbe scegliere attivamente di condividere la sua posizione con quello sconosciuto.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News