Dubbi su citazione di Sheikh Rashid, fondatore di Dubai: tra tempi difficili, cammelli e uomini forti

di Redazione Bufale |

Sheikh Rashid
Dubbi su citazione di Sheikh Rashid, fondatore di Dubai: tra tempi difficili, cammelli e uomini forti Bufale.net

Ci sono forti dubbi a proposito di una citazione diventata virale a fine gennaio 2021, in riferimento a Sheikh Rashid, vale a dire il fondatore di Dubai. Circola infatti una sua massima che ci spiega la differenza tra tempi difficili e tempi facili, parlando tra le altre cose di cammelli utilizzati dal nonno. Fino ad arrivare alla dicotomia tra uomini forti e uomini deboli. Ha realmente regalato a tutti noi massime del genere? Proviamo a ricostruire quanto emerso fino a questo momento.

Cosa sappiamo sulle parole di Sheikh Rashid, fondatore di Dubai: le massime su tempi difficili, cammelli e uomini forti

Quali sono esattamente le parole attribuite a Sheikh Rashid? Secondo il post segnalato, diventato una vera e propria catena su Facebook grazie a coloro che vogliono comunicare determinati concetti ai propri contatti, con giri di parole ad effetto, ci sarebbe una massima molto interessante dal  fondatore di Dubai. Come accennato in precedenza, si parla di contingenze e tempi difficili che rendono uomini forti o deboli:

“Hanno intervistato il fondatore di Dubai, Sheikh Rashid, sul futuro del suo paese, lui ha risposto: ′′Mio nonno camminava con il cammello, mio padre camminava con il cammello, io cammino in Mercedes, mio figlio va in Land Rover, e mio nipote andrà in giro in Land Rover, ma al mio bisnipote gli toccherà tornare a camminare con il cammello……”
Perché “I tempi difficili creano uomini forti, gli uomini forti creano tempi facili. I tempi facili creano uomini deboli, gli uomini deboli creano tempi difficili”. Molti non capiranno, ma bisogna crescere guerrieri, non parassiti…”

Certo, non parliamo di questioni delicate come quella degli effetti del vaccino Covid, contrariamente a quanto abbiamo dovuto precisare nella giornata di domenica, ma in tanti ci hanno chiesto di verificare la vicenda di Sheikh Rashid. La conclusione alla quale siamo arrivati è semplice. Tra le fonti che citano le dichiarazioni presunte del fondatore di Dubai (o meglio, l’artefice della sua trasformazione in una location commerciale tra le più ambite al mondo in ottica turismo), non ne abbiamo di autorevoli che confermino la cosa al 100%.

In pratica, il virgolettato appena riportato su Sheikh Rashid ci lascia con qualche domanda senza risposta, in merito ai tempi difficili che ci aspettano. Viene attribuito (ripetiamo, viene attribuito) al fondatore di Dubai e menzionato una volta nell’apposita pagina di Wikipedia in inglese. Allo stesso tempo, altre biografie accurate ignorano queste frasi. Dunque, ci sono tracce in rete, ma non tali da poterci dare la piena conferma sulla corretta attribuzione di questi pensieri a Sheikh Rashid

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News