Deborah Prencipe accusata di mentire da Lega Foggia sull’affitto negato, ma la proprietaria confessa

di Redazione Bufale |

Deborah Prencipe
Deborah Prencipe accusata di mentire da Lega Foggia sull’affitto negato, ma la proprietaria confessa Bufale.net

Abbiamo trattato la vicenda in modo generico, senza sparare sentenze, dopo le accuse rivolte da Deborah Prencipe ad una donna in provincia di Milano, rea di averle negato l’affitto in quanto meridionale. Nella giornata di ieri, infatti, abbiamo portato alla vostra attenzione le prime informazioni sulla vicenda, evitando di emettere sentenze. Tuttavia, nel corso delle ultime ore ci sono stati importanti sviluppi su questa storia, considerando dapprima il passo indietro di Lega Foggia, quindi le dichiarazioni rilasciate dalla proprietaria dell’immobile durante l’ultima puntata di La Zanzara.

Le accuse di Lega – Salvini Premier Foggia contro Deborah Prencipe

Andiamo con ordine, perché in un primo momento esponenti della Lega avevano dichiarato solidarietà nei confronti di Deborah Prencipe, nonostante la signora che ha detto di volerle negare l’affitto avesse ostentato la propria preferenza politica per Salvini. Un atto dovuto e apprezzabile, prima del clamoroso passo indietro di “Lega – Salvini Premier Foggia“. All’interno della pagina Facebook, infatti, ad un certo punto sono apparsi dei post in cui è stata messa in dubbio l’autenticità della storia raccontata dalla ragazza. Il motivo? Il suo anti-leghismo trapelato da vecchi post presenti nella bacheca del profilo personale.

Insomma, è bastato questo dettaglio per lanciare un messaggio pubblico, come quello che potete notare nella foto ad inizio articolo, mettendo in discussione le accuse di Deborah Prencipe e preannunciandole “guai seri”. Siamo andati avanti così fino a questa mattina, quando sono giunte le dichiarazioni della proprietaria della cassa durante un’intervista concessa a Cruciani. Il tutto, dunque, è avvenuto nel corso della trasmissione “La Zanzara“.

La confessione della proprietaria della casa

Sostanzialmente, come riporta Giornalettismo, la donna ha affermato di non essere razzista e di non essere di Salvini: “Non sono di nessuno, mi ha fatto talmente sbroccare che non so neanche io perché mi è partito di dirle così. Ho anche parenti meridionali, non so come mi è uscito, il cervello mi è partito“. Insomma, scuse pubbliche e “vittoria” di Deborah Prencipe, soprattutto nei confronti di “Lega – Salvini Premier Foggia” per l’ingiustificato attacco alla sua persona, con relativa rimozione del post riportato in precedenza.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News