Coronavirus, morta bimba di 5 anni. E’ la vittima più giovane d’Italia. Ecco cosa è accaduto

di Bufale.net Team |

Coronavirus, morta bimba di 5 anni. E’ la vittima più giovane d’Italia. Ecco cosa è accaduto Bufale.net

Questa volta vorremmo essere rassicuranti come sempre siamo o cerchiamo di essere.

Vorremmo spezzare la tensione, ma non abbiamo niente da dire. Dinanzi alla morte, dobbiamo riscontrare come la tentazione di fare clickbait, di tirare fuori un “titolo caricato” che non informa ma suscita il click è ancora troppo forte.

Siamo in un mondo in cui giornali meritori come Il Post tolgono i Paywall e chiedono ai lettori se titoli, testi e didascalie sono a portata dell’analfabeta funzionale medio.

E siamo in un mondo in cui dobbiamo leggere teaser come

Coronavirus, morta bimba di 5 anni. E’ la vittima più giovane d’Italia. Ecco cosa è accaduto.
LEGGI

Non abbiamo bisogno di aprire quel link, ma apriremo l’ANSA

E morta all’ospedale di Vipiteno, in Alto Adige, una bambina di 5 anni, affetta da Covid-19. La piccola della alta valle Isarco soffriva di gravissime patologie e da tempo era in cura, come apprende l’ANSA. Ieri – scrive il portale news Stol.it – le sue condizioni sono peggiorate e la bambina è stata ricoverata in ospedale, dove però oggi è deceduta.
La bimba è una delle otto vittime del virus registrate nelle ultime ore in Alto Adige. Il numero complessivo dei morti per covid-19 sale così a 128. Oggi si sono aggiunti, inoltre, 45 nuovi casi, facendo salire il numero delle persone positive al test del Coronavirus a 1.443.

Poche, asciutte righe con le dovute informazioni, senza ricorrere al solito testo “SEO Oriented” pieno delle parole COVID-19 ripetute come in una giaculatoria pagana perché, purtroppo, la parola “COVID-19” ormai vende.

La situazione, lo sapete, non è facile. La luce in fondo al tunnel comincia ad intravedersi, ma l’emergenza non è ancora finita.

Abbiamo davvero bisogno di titoli e articoli fatti per titillare paure più che per informare compiutamente e rettamente?

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News