“Conte si è decurtato lo stipendio”, ma si sa dal 2018

di Luca Mastinu |

“Conte si è decurtato lo stipendio”, ma si sa dal 2018 Bufale.net

“Conte si è decurtato lo stipendio”, scrivono gli admin della pagina Facebook Italia Mattanza in un post pubblicato oggi, 10 novembre 2020, in cui troviamo anche il documento originale con la firma del premier. Tutto vero, ma il post non specifica che la scelta di Giuseppe Conte fosse già nota dal 2018. Ne avevamo parlato in un articolo pubblicato il 30 marzo 2020 in cui si menzionava anche Roberto Fico.

Condividere questo post oggi farebbe pensare che il premier si sia decurtato lo stipendio contestualmente, cioè, in funzione della gestione della pandemia. La risposta, tuttavia, è nello stesso post. Nell’immagine del documento originale, in basso a sinistra, troviamo la data del 16 luglio 2018. Conte, inoltre, lo aveva annunciato sulla sua pagina Facebook e la nota era stata pubblicata il 22 ottobre 2018:

Onestà e trasparenza: due parole chiave per il Governo del Cambiamento, due modi di agire attraverso i quali, sin dai primi giorni, abbiamo voluto dare un indirizzo di rottura con gli schemi del passato.

Ieri pomeriggio alla festa “Italia 5 Stelle” ho annunciato la decurtazione del 20 per cento dello stipendio. Ovviamente nessuno me lo ha chiesto, ma mi sembrava giusto e opportuno farlo. Perché siamo noi i primi a dover dare il buon esempio. Abbiamo tagliato i vitalizi e taglieremo le pensioni d’oro: il concetto di equità è al centro della nostra politica, come anche l’interesse dei cittadini.

Proprio all’insegna della trasparenza vi mostro qui la lettera, datata 16 luglio, che riporta la richiesta al Segretario Generale di Palazzo Chigi – Presidenza del Consiglio dei Ministri per la riduzione del 20% dell’indennità di carica spettante al Presidente del Consiglio dei Ministri a cui, appunto, ho fatto riferimento ieri pomeriggio.

La notizia era stata riportata anche dai quotidiani nazionali. Quando si annuncia che Conte si fa decurtare lo stipendio è sempre bene collocare la notizia nel tempi. Chi condivide oggi questo post è convinto che si tratti di una scelta attuale, ma il premier lo fece nel 2018, ben due anni prima della pandemia.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News