Chi è Sherri Tenpenny, la dottoressa che piace ai no-vax

di Bufale.net Team |

approfondimento sherri tenpenny mask
Chi è Sherri Tenpenny, la dottoressa che piace ai no-vax Bufale.net

I nostri contatti ci hanno girato un articolo pubblicato su Database Italia in cui gli autori si fanno megafono di Sherri Tenpenny, dottoressa osteopata che in una video intervista parla di pericoli del vaccino mRNA e di una morte programmata, causata dai vaccini che però verrà attribuita a un nuovo ceppo della Covid-19. Un argomento, il suo, che ritorna proprio oggi dal momento che si parla di vaccinazioni contro la SARS-CoV-2 e di pandemia ancora in atto. In poche parole, l’ennesimo proclama che viene ripreso solamente dalle realtà indipendenti.

DOTT.SSA TENPENNY: ECCO COSA SUCCEDERÀ CON IL VACCINO MRNA A MILIONI DI PERSONE NEI PROSSIMI MESI.

Cosa succederà? Ecco cosa riportano gli autori:

In questo video la Dottoressa Tenpenny fa un sunto della situazione spiegando inoltre come i Vaccini MRna inizieranno il processo di depopolamento nei prossimi 3-6 mesi (Luglio 2021).

La dottoressa Tenpenny e altri scienziati hanno previsto che milioni di persone potrebbero morire e sarà attribuito a un nuovo ceppo di COVID, spingendo in direzione dei vaccini che in realtà sono ancora più mortali.

Posizione perfettamente chiara alla quale gli autori, confortati, aggiungono:

Siamo di fronte ad un genocidio vaccinale senza precedenti, in cui la gente comincerà in poco tempo a stare veramente male o a morire, spingendo la società verso un continuo controllo globale e sanitario.

Non ribadiremo nuovamente che il vaccino mRNA non modifica il DNA, e per approfondire questo aspetto vi rimandiamo a un nostro articolo del novembre 2020. No, stiate pur sereni che chi crede nella dottoressa Tenpenny non leggerà quanto riportato da noi (che rimandiamo alle fonti, non esprimiamo pareri), ma ciò che andiamo a scrivere servirà a fare luce su Sherri Tenpenny e soprattutto sul suo pensiero.

Sherri Tenpenny

Sostenitrice della correlazione tra vaccini e autismo

Wikipedia – calma, è per avere un primo slancio – dedica all’osteopata che prendiamo in esame poche righe in questa scheda. Dal profilo della dottoressa Tenpenny viene fuori soprattutto il sostegno alla teoria dell’autismo causato dai vaccini. Anche di questo argomento abbiamo parlato a lungo e vi rimandiamo a un nostro vecchio articolo. Spoiler: i vaccini non causano autismo.

Ecco, queste posizioni manifestate dalla Tenpenny la portarono, nel 2015, a veder annullati una serie di incontri che aveva programmato in Australia (lo riportava il Sidney Morning Herald) per i quali intendeva arringare il pubblico con la correlazione tra vaccini e autismo. In quell’occasione, addirittura, l’intera comunità scientifica australiana si era ribellata all’ingresso della Tenpenny nel Paese, con un appello indirizzato al Governo.

“Le mascherine servono a controllare la popolazione”

Sherri Tenpenny è convinta che le mascherine non proteggano dalla Covid-19 bensì siano uno strumento di controllo della popolazione. Troviamo riscontro in questo documento firmato da lei e pubblicato su Vaxxter, sito web che non ha bisogno di presentazioni.

Il Washington Post riporta che durante l’amministrazione di Donald Trump alcuni gruppi anti vax e anti mask hanno ricevuto finanziamenti (un totale di 850mila dollari) all’interno del programma federale di protezione dello stipendio. Tra questi c’era un gruppo dal nome Sherri Tenpenny Medical Center che però, scrive il WP, ha ricevuto limitazioni su Facebook e ora non può più accedere alle sponsorizzazioni. La notizia è rimbalzata sulla maggior parte delle testate internazionali, compreso il Guardian.

Il co-autore del vaccino contro il rotavirus: “La Tenpenny non ha mai pubblicato uno studio”

Della dottoressa Tenpenny si parla anche in Italia. È il caso di Forward, dove viene riportata un’intervista a Paul Offitt, pediatra infettivologo e co-autore dello studio sul vaccino contro il rotavirus. In un’occasione la sua campagna pro-vax era stata messa a confronto con le teorie di Sherri Tenpenny su Philadelphia TV:

Presentare come esperta di vaccini una persona come Sherry Tenpenny che esperta non è, che non ha mai pubblicato uno studio scientifico, che non ha esperienza di vaccini è proprio ciò che i produttori televisivi non dovrebbero fare. Non ho mai avuto un confronto diretto con Sherry Tenpenny ma mi è capitato di discutere in televisione con altri attivisti anti-vax come Mary Holland. È difficile sapere se è giusto o meno partecipare a un dibattito in televisione su temi che sono scientificamente indiscutibili. D’altronde se non lo fai quell’informazione resterà un’informazione senza contraddittorio.

“Vaccino contro il vaiolo fu causa dell’influenza spagnola”

ABC News dal 2015 fa notare che Sherri Tenpenny ha firmato diversi libri, tutti accomunati dalla continua campagna contro i vaccini. Nel libro FOWL Bird Flu: It’s Not What You Think, addirittura “collega le vaccinazioni contro il vaiolo, il tifo e la difterite alla pandemia di influenza spagnola del 1918, le vaccinazioni contro la poliomielite all’epidemia di influenza asiatica nel 1954”.

Prima dell’assalto a Capitol Hill del 6 gennaio a Washington, inoltre, ha promosso l’azione dei sostenitori di Trump con ripetuti messaggi su Telegram.

Questa, in sostanza, è Sherri Tenpenny, dottoressa osteopata che sui social promuove l’abbandono della medicina tradizionale a favore del metodo olistico, che si dichiara sempre convinta della correlazione tra vaccini e autismo e che sostiene che il vaccino anti Covid faccia parte di un piano di sterminio della popolazione.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News