BUFALA “Trump è nato in Pakistan”: la bizzarra teoria sulle origini del tycoon

di Elisa Frare |

bufala trump pakistan

Trump originario del Pakistan? Se fosse vero sarebbe molto divertente, ma ovviamente si tratta di una bufala, pur se stavolta dobbiamo segnalare una certa gravità a causa della fonte della notizia falsa.
La bufala è nata infatti da un’emittente pakistana, la Neo News (o anche Neo TV Network), che ha lanciato un servizio con una storia inventata di sana pianta, come riporta Adnkronos:

Donald Trump? E’ nato in Pakistan e il suo vero nome è Dawood Ibrahim Khan. O almeno così la pensano dalle parti di Neo News, canale pakistano che poco prima delle elezioni americane ha mandato in onda un bizzarro servizio sulle presunte origini del neo Presidente degli Stati Uniti. Per la tv pakistana infatti, il tycoon non sarebbe altro che uno sfortunato orfano nato in Waziristan nel 1946, portato a Londra nei primi anni ’50 da un capitano dell’esercito Britannico e poi adottato nel 1955 dalla famiglia Trump, che lo ha condotto e cresciuto in America. A supporto della tesi, il servizio mostra anche una foto del presunto Dawood/Donald in tenera età: un’immagine a colori, fin troppo dettagliata per l’epoca, ritrae un bimbo dalla capigliatura biondissima e lo sguardo corrucciato tipico del miliardario Presidente Usa. “Che ci crediate o no – spiega la conduttrice del programma che ha realizzato il servizio per la rete – il candidato alla presidenza Donald Trump è nato in Pakistan e non in America”.

L’americanissimo Trump (nato davvero nel 1946 ma nel Queens, sobborgo newyorkese), sarebbe quindi nato in Pakistan e fatto poi espatriare. Ovviamente la storia non ha fonti e ha provocato un certo scalpore.
L’emittente ha rimosso dal proprio canale il video in questione, che però può essere ancora recuperato su YouTube: Donald Trump born in Pakistan.

Per quanto riguarda la foto che “dimostrerebbe” la somiglianza di un Trump dei primi anni ’50 con quello di oggi, si tratta in realtà di uno scatto del premio Pulitzer Massoud Hossaini, che ha protestato su Twitter chiedendo se si trattasse di uno scherzo:

In seguito Hossaini, tra l’altro fotoreporter dell’Agence France-Presse, ha rilasciato un’intervista a Buzzfeed, chiarendo che la foto del bimbo appartenente al gruppo etnico degli Hazara risale al 2009. Come riprova, ha allegato altri scatti del bambino, che rendono inconfutabile la paternità di Hossaini della fotografia in questione.

In più, è possibile recuperare online fotografie di Trump risalenti a prima del 1955. B2C si è divertita a raccoglierne alcune nell’articolo Donald Trump Being Born Dawood Ibrahim Khan In Pakistan Is A Hoax, e come si può vedere il piccolo Donald è ben diverso dal bambino hazara.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News