BUFALA Gordon Ramsey e l'agnellino di quattro mesi che verrà ammazzato per una trasmissione inglese – Bufale.net

di David Tyto Puente |

BUFALA Gordon Ramsey e l'agnellino di quattro mesi che verrà ammazzato per una trasmissione inglese – Bufale.net Bufale.net

bufala-gordon-ramsey-agnello-ristorante-inglese
Il 2 febbraio 2015 è stata pubblicata una foto di Gordon Ramsey assieme ad un agnellino che, secondo l’autrice del post Facebook, verrà ammazzato dallo stesso chef per una trasmissione inglese.
Ecco il testo del post Facebook:

gordon-ramsey-agnello-ristorante-inglese
Quello che sta tenendo sulle spalle Gordon Ramsey è un agnellino di quattro mesi che verrà ammazzato (lo farà lui personalmente) per una trasmissione inglese.
Adesso ditemi che quest’uomo non è una misera merdaccia, e che i suoi programmi vi piacciono ancora.

Non c’è alcuna trasmissione inglese in programma per cui Gordon Ramsey andrà ad ammazzare l’agnellino della foto, anche perché ad oggi, 5 febbraio 2015, l’agnellino non sarebbe poi così agnellino. La foto in questione venne pubblicata anni fa in vari siti internet, tra cui Lettera43.it il 3 luglio 2012 e sul sito Anorak.co.uk il 3 dicembre 2008.  Semplicemente è stata riutilizzata per sostenere la causa animalista e in contrasto con lo chef più famoso della TV che, come ben sappiamo, non è di certo un vegetariano.
Se vogliamo citare un programma britannico (o inglese, come riportato nel post ma senza citare l’esatto nome della trasmissione) bisogna parlare del “Gordon Ramsay’s F Word“, trasmesso tra il 2005 e il 2009. Tra i video che troviamo su Youtube abbiamo vari episodi dove lo chef guarda la soppressione e la macellazione degli animali che poi finiranno in cucina. In un video, pubblicato nel 2011, si trova all’interno di un impianto di macellazione di agnelli, dove a sua volta partecipa attivamente.
Gordon Ramsey è così come lo vediamo, un cuoco che cucina carni di ogni tipo e in vari modi, alla vista di un pezzo di carne non si intenerisce pensando all’animale.
Se si voleva essere più credibili, si potevano pubblicare quei video invece che una foto così vecchia e inventarci sopra una storiella “futuristica”.
 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News