BUFALA Facebook censura foto delle sepolture della guerra di Corea

di Bufale.net Team |

BUFALA Facebook censura foto delle sepolture della guerra di Corea Bufale.net

Facebook censura foto della guerra di Corea: un meme che sta diventando virale. Secondo i complottisti, il social network più famoso nel mondo starebbe eliminando un’immagine della sepoltura dei caduti della guerra di Corea. Motivo: minimizzare un risultato del presidente Trump nelle delicate relazioni con la Corea del Nord.

Corea

I caduti infatti sarebbero americani. Si tratterebbe delle sepolture dei resti dei morti di guerra statunitensi restituiti dalla Corea del Nord.

La bufala

A metà del 2018 gli Stati Uniti accettarono 55 contenitori consegnati dalla Corea del Nord, che si diceva contenessero i resti dei militari statunitensi che morirono in Corea durante o dopo la guerra di Corea del 1950-53. Funzionari del Pentagono hanno detto che probabilmente ci vorranno mesi o anni per determinare a quanti individui questi resti apparterrebbero, e identificarli tutti.

Intorno a quella notizia, la pagina di Facebook del sito “America’s Last Line of Defense” ha pubblicato un meme. Si tratta di una foto di quello che sembrava essere una sepoltura in un cimitero militare. La didascalia sosteneva che “Facebook sta eliminando questa foto per nascondere l’impresa di Trump nel riportare a casa i morti della guerra in Corea!”.

La foto

Il meme è completamente falso ed è stato smentito anche dalla redazione di Snopes. Facebook non sta cercando di rimuovere l’immagine. Inoltre questa non ha nulla a che fare con il presidente Trump o il recente ritorno di resti di americani uccisi nella guerra di Corea. È una fotografia del 2016, della piattaforma Alamy. Mostra una cerimonia militare russo-tedesca associata alla sepoltura dei resti recentemente scoperti di 38 soldati sovietici. I soldati furono uccisi combattendo in Germania negli ultimi mesi della seconda guerra mondiale:

I resti mortali di 38 soldati russi sono stati sepolti nel cimitero militare di Lebuser vicino al confine con la Polonia. Oltre 70 anni dopo la fine della seconda guerra mondiale, hanno finalmente ricevuto un ultimo luogo di riposo, ha detto un portavoce del Volksbund Deutscher Kriegsgräberfürsorg. Alla cerimonia ha partecipato anche l’ambasciatore russo Vladimir Grinin.

Le ossa dei caduti furono trovate l’anno scorso e recuperate dal Volksbund. I soldati dell’Armata Rossa morirono nell’Oderbruch durante i pesanti combattimenti nella primavera del 1945. Il funerale è stato celebrato, insieme, da soldati tedeschi e russi.

Questo meme è stato inventato dall’America’s Last Line of Defense, che fa parte di una rete di siti di notizie false dedicate alla diffusione della disinformazione politica sotto le mentite spoglie della “satira”.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News